Celluloide
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: Falcomatà e Minicuci verso il ballottaggio a Reggio Calabria. A Crotone le prime proiezioni danno in vantaggio il centrodestra con Manica, ma sarebbe ballottaggio. Sergi eletto sindaco di Platì, Policoro di Polistena. Aggiornamenti in tempo reale sullo scrutinio in Calabria

Gioiosa Jonica: per FilMuzik Arts Festival, Cineconcerto con Marco Messina e Sacha Ricci (99 Posse)

Per FilMuzik Arts Festival "Where's the revolution?" edizione 2020, a Gioiosa Jonica, nel giardino di Palazzo Amaduri, sabato 8 agosto, alle ore 22, Cineconcerto. Marco Messina e Sacha Ricci (99 Posse) musicano dal vivo il film "L'uomo con la macchina da presa"

Storici esponenti dell'altrettanto storico combo 99POSSE, Messina e Ricci condividono da anni, oramai, la scrittura di musiche originali per il cinema e per il teatro. Colonne sonore spericolate, sinuose, romantiche e sorprendenti, che raccontano – come in uno specchio – le storie e le trame all'interno delle quali agiscono i loro personaggi.

"L'uomo con la macchina da presa" è un film del 1929, diretto dal regista sovietico Dziga Vertov. Il film è forse il compimento massimo (e finale) del movimento kinoglaz ("Il cineocchio"), nato negli anni venti per iniziativa di Vertov e propugnatore della superiorità del documentario sul cinema di finzione che, in sostanza, deve essere bandito perché inadatto a formare una società comunista. Vertov raccoglie l'esperienza di anni di documentari propagandistici, le sue radici futuriste, le sue teorie secondo le quali il cinema deve essere uno strumento a servizio del popolo e della sua formazione comunista, e sublima il tutto in un'opera tecnicamente all'avanguardia e che ancora oggi colpisce per originalità e vivacità.

Prima del Cineconcerto: Proiezione "The Sentry" di Enrico Carnuccio (2018/3min.)
Durante l'evento:Esposizione abiti Sartoria ANTICHI TESSITORI
Ingresso 5€ con consumazione. Posti limitati