Catanzaro
 

Catanzaro, Cardamone: "Tre giorni con l'arte del bonsai animeranno il Centro storico"

"L'antica arte del bonsai e del Suiseki ritorna ad animare la città di Catanzaro in occasione dell'undicesima edizione della mostra dedicata alle piccole e affascinanti opere naturali ed in programma il 15, 16 e 17 ottobre nel centro storico". Lo afferma l'assessore alla cultura Ivan Cardamone.

"L'amministrazione è lieta di poter, ancora una volta, dare il proprio supporto all'evento promosso dall'Associazione Bonsai e Suiseki Perla dello Jonio OdV di Catanzaro, che ha avuto il patrocinio dell'Ambasciata del Giappone di Roma, della Regione Calabria, dalla Provincia di Catanzaro, oltre che dal prestigioso Istituto Cultura Giapponese di Roma. Una nuova edizione ancora più ricca, con l'auspicio di coinvolgere l'intera comunità alla scoperta dell'antica arte orientale".

Nelle sale dell'ex Stac, saranno esposti i bonsai e i suiseki e si svolgeranno momenti di approfondimento sull'ecologia e l'arte. Alcuni dei migliori club italiani, specializzati nell'antica tecnica giapponese, mostreranno le loro piante più pregiate e le più belle verranno premiate da una giuria. I visitatori, inoltre, potranno assistere alle dimostrazioni tecniche di potatura, legatura e rinvaso, da parte degli Istruttori IBS (Collegio Nazionale Bonsai e Suiseki), e ricevere consigli utili per coltivare e mantenere le proprie piantine bonsai. Prevista, per venerdì mattina, anche la presenza degli studenti dell'IIS Vittorio Emanuele con il docente Giuseppe Caruso che terrà una conferenza sulla Biodiversità mediterranea. L'evento ospiterà, inoltre, la prima edizione del premio "Sicilian Museum Suiseki" di Roccavandina: nella Biblioteca F. Nobili e al Palazzo della Provincia di Catanzaro, istruttori, artisti e professori illustri a livello nazionale e internazionale si alterneranno trattando temi sulla flora calabrese, sull'ecologia e sull'arte bonsai e suiseki. E ancora tante iniziative collaterali: l'Associazione Culturale "Nipponics" metterà in mostra due Yukata, abiti estivi tradizionali giapponesi, proporrà la degustazione di tè giapponesi e realizzerà simpatici "origami"; un monaco Zen si esibirà nella realizzazione di ideogrammi su tela; verranno esposti alcuni disegni dell'artista-fumettista Marco Serravalle. "Un progetto di ampio respiro – conclude Cardamone - che si inserisce nella programmazione dell'assessorato alla cultura e che rappresenta non solo un momento di incontro, dopo la lunga chiusura forzata legata al covid, ma anche l'occasione per avvicinarsi al mondo dei bonsai".