Catanzaro
 

Il consigliere regionale Francesco Pitaro alla conferenza stampa di presentazione della CasaPaese per Demenze di Cicala

"Grazie all'associazione Ra.Gi. e alla sua presidente Elena Sodano, molte famiglie calabresi non sono più sole nell'affrontare malattie complesse come l'Alzheimer e altre forme di demenza. Un lavoro straordinario di inclusione nei confronti di pazienti che necessitano, oltre che delle cure farmacologiche, di una costante assistenza e aggregazione sociale per poter affrontare serenamente i bisogni imposti dalla malattia". È quanto ha detto il consigliere regionale Francesco Pitaro questa mattina nella sala verde della Cittadella regionale nel corso della conferenza stampa di presentazione della CasaPaese per Demenze di Cicala.

"La CasaPaese di Cicala – ha proseguito Pitaro – darà speranza e protezione a tante persone che soffrono di demenza, oltre che contribuire alla diffusione di un metodo di cura basato sull'umanizzazione e sulla normalizzazione della loro vita. Ma – di fronte al numero di casi di demenza che cresce esponenzialmente e alla risposta della regione tutt'altro che soddisfacente in termini di offerta quali-quantitativa di servizi, diagnosi e cura – anche la politica deve fare la sua parte per garantire ai suoi cittadini prestazioni a lungo termine efficaci e concreti. Da consigliere regionale e membro della Terza commissione, ho cercato di dare una mano mettendo in contatto la "RaGi" con il presidente Spirlì e, ancor prima, segnalando attraverso un'interrogazione depositata nel novembre scorso l'urgenza di istituire il tavolo tecnico per le demenze previsto dal piano nazionale nella Gazzetta Ufficiale del 2015. Continuerò a vigilare – ha concluso Pitaro – sull'operato della Giunta circa il miglioramento degli interventi assistenziali nel settore delle demenze e il sostegno della stessa a iniziative encomiabili svolte nel solo interesse della comunità come quella di Casa Paese".