Valorizzazione del turismo residenziale, il Comune di Maida acquisisce il protocollo d’Intesa con l’Unical

Con delibera di giunta n.33/2021 il Comune di Maida fa proprio il protocollo d'intesa già acquisito dall'Università della Calabria con atto approvato dal Dipartimento di Scienze aziendali e Giuridiche diretto dal prof. Alfio Cariola, che ha come finalità e obiettivo quello di favorire processi locali di riorganizzazione sostenibile ed innovativa dei flussi turistici, tendenti a valorizzare in particolare culturalmente, socialmente ed economicamente il turismo residenziale, ossia il turismo che si realizza nelle abitazioni private ad uso vacanza.

L'obiettivo è quello di accrescere il bagaglio di conoscenze che aiuti la governance: sulle tendenze turistiche in atto a livello nazionale ed internazionale; sulle evoluzioni attinenti l'andamento e le esigenze della domanda e della offerta turistica; sul mercato turistico a livello nazionale ed internazionale; sull'uso e sulla gestione sostenibile del territorio e delle risorse comuni in chiave turistica; sulle possibilità di sviluppo e di governance del turismo delle abitazioni private (o turismo residenziale)"
Il prof. Tullio Romita sarà il referente del protocollo per il Dipartimento in qualità di responsabile scientifico del CreST (Centro Ricerche e Studi sul Turismo).

Per il Comune di Maida, guidato dal sindaco Salvatore Paone, sottoscrittore del protocollo è lo stesso primo cittadino il quale in una nota ha evidenziato "è un risultato importante che avvia una collaborazione con il mondo universitario calabrese. In questi mesi ho avuto modo di apprezzare il lavoro in particolare del prof. Tullio Romita e la sua attenzione alla tematica del turismo, con approfondimenti interessanti a quella particolare forma di turismo residenziale che guarda con attenzione ai tanti calabresi nel mondo che hanno voglia e vorrebbero tornare anche per pochi giorni a visitare i luoghi delle proprie origini, il cosiddetto "turismo delle radici", tra l'altro al centro di un master universitario partito da pochi giorni. Questo lavoro corrisponde agli obiettivi dell'amministrazione che mi onoro di guidare che in questi anni ha recuperato e rilanciato i rapporti con le nostre comunità all'estero".

Il Comune di Maida punta dunque ancora una volta sull'Università e, in particolare, all'intesa con un dipartimento di una delle più importanti università del Meridione d'Italia, per affrontare insieme la tematica del turismo, dei flussi turistici, contribuendo in questo modo alla creazione di una rete sempre più forte a livello regionale e che vede protagonisti mondo accademico, enti locali e associazioni di categoria. Nel protocollo il Comune offre le proprie strutture per l'organizzazione di convegni e attività di formazione al fine di realizzare l'oggetto del protocollo.

Creato Venerdì, 05 Marzo 2021 11:14