Catanzaro
 

Lamezia Terme, Gianturco: "Indennità di disabilità non fa reddito. Mascaro metta fine a questa vergogna"

"Quando i cittadini lametini chiedono il rimborso delle spese di viaggio per visite mediche a figli disabili, l'amministrazione Mascaro, incredibilmente, calcola l'indennità di disabilità come reddito. Si tratta di una forzatura fiscale e di una vergogna a cui bisogna mettere fine". A dichiararlo è il consigliere comunale della città di Lamezia Terme Mimmo Gianturco.

"Da tempo – afferma Gianturco – ricevo segnalazioni e sollecitazioni in riferimento a ciò che accade presso i servizi sociali del Comune di Lamezia Terme a seguito delle richieste di rimborso spese di viaggio per le visite mediche che alcune famiglie lametine sono costrette spesso ad affrontare per far curare i loro figli con disabilità fuori regione. Molti di loro sono esclusi dagli aiuti economici poiché, da disposizioni, gli impiegati debbono tenere conto anche dell'indennità per disabilità cumulato al reddito familiare. Si tratta di una palese forzatura fiscale poiché queste indennità, chiaramente, non fanno reddito".

"E' una vicenda incredibile - conclude Mimmo Gianturco - nonché una vergogna a cui bisogna mettere subito fine. Ho richiesto una convocazione di una commissione specifica per affrontare la situazione affinché l'amministrazione Mascaro dia disposizioni agli uffici preposti e si facciano i dovuti chiarimenti una volta per tutte. Diversamente sono pronto a portare il tema in discussione in Consiglio Comunale".