Catanzaro
 

Asp Catanzaro, Riccio: “Su tamponi e tracciamento serve operazione verità”

Il consigliere comunale di Catanzaro Eugenio Riccio interviene sui protocolli sanitari anti Covid-19 bacchettando la locale Asp. "Basta bugie. Basta tentennamenti. Basta scaricabarile. Se, come dice l'Asp nella comunicazione al sindaco Abramo, i tamponi non bastano più per assicurare un tracciamento adeguato dei contagi da Covid- 19, allora si chiuda ogni cosa subito" afferma Riccio in un comunicato stampa.

"Ma non si chiuda il rapporto di fiducia con i cittadini. Il rispetto dovuto a chi paga le tasse e a chi ha diritto ad una sanità che deve tutelare, impone la verità. L'Asp di Catanzaro non ce la fa a tracciare i contagi da Covid- 19, allora si decreti il "game - over" per tutti quanti, ma non si lascino i cittadini nell'incertezza di non sapere domani cosa accadrà. Operazione verità subito. Questo chiediamo con immediatezza, nessun sacrificio sarà mai abbastanza se dall'altra parte non c'è chi è in grado di coglierlo e farlo fruttare, per il bene di tutti e non per la poltrona di pochi" è il secondo e finale passaggio del consigliere comunale.