Catanzaro
 

Catanzaro, i consiglieri della commissione Lavori pubblici: “Palestra della scuola D’Errico deve riaprire”

"La palestra della scuola D'Errico, nel rione de Filippis, non può continuare a restare chiusa". Lo hanno affermato i consiglieri della commissione consiliare ai Lavori pubblici, presieduta da Eugenio Riccio, al termine del sopralluogo eseguito, grazie alla disponibilità degli assessori Longo e Carrozza, all'interno dell'edificio scolastico.

"L'efficacia dei due delegati di giunta è stata bilanciata, in modo del tutto negativo, dall'assenza ingiustificata del funzionario comunale competente", hanno sottolineato i consiglieri Angotti, Consolante, Manuela e Sergio Costanzo, Levato, Lostumbo, Rosario Mancuso, Mirarchi, Pisano, Praticò, Renda e il presidente Riccio. "I lavori di riqualificazione del tetto della palestra sono terminati prima del lockdown, ma ad oggi la struttura risulta ancora chiusa per incomprensibili ritardi burocratici. Un fatto inconcepibile del quale abbiamo informato il sindaco Abramo chiedendogli, per l'ennesima volta, un intervento diretto e risolutivo per evitare che la burocrazia comunale prosegua il suo sonno profondo".

I consiglieri, inoltre, hanno ringraziato i genitori degli alunni del plesso D'Errico, che con le loro segnalazioni hanno permesso che del caso se ne interessasse la commissione. "La realtà è chiara ed evidente: c'è una palestra che ha subito di recente interventi di riqualificazione, ma che rimane chiusa non si sa per quale motivo, forse per una semplice "letterina" da firmare e protocollare. Basta con questi ritardi, la città merita risposte concrete, non la lentezza dell'ufficio tecnico del Comune".