Catanzaro
 

Asp di Catanzaro, il prefetto Latella in Commissione antimafia: “Il nostro lavoro è stato ostacolato”

latellaluisaprefetto 500"E' andata bene, abbiamo dato il quadro di tutto quello che stiamo portando avanti. Ci sono ancora tantissime criticita' ma le abbiamo espresse alla Commissione". Lo ha detto il prefetto Luisa Latella, componente della commissione straordinaria dell'Asp di Catanzaro, parlando con i giornalisti al termine dell'audizione davanti alla Commissione parlamentare antimafia, in missione a Catanzaro. L'audizione della commissione straordinaria che guida l'Asp di Catanzaro dopo lo scioglimento dell'azienda sanitaria nel settembre 2019 per infiltrazioni mafiose e' durata oltre due ore. "Stiamo provando a portare avanti un lavoro che - ha proseguito Latella - non e' facile, anche perche' spesso e' un lavoro che non trova facilita' di azione in quanto e' spesso ostacolato". E questo, ha aggiunto, "non solo all'interno, anzi l'interno, per molti aspetti, devo dare atto che sta rispondendo bene e collabora". Con riferimento al futuro dell'Asp di Catanzaro, Latella ha specificato: "Noi restiamo fino a marzo, poi si vedra'". (Agi)