Catanzaro
 

Da Guerriero appello alla Provincia di Catanzaro: attenzione alla Sp 13, incolumità pubblica a rischio"

"Tra le poche competenze saldamente in capo alle Province, Ente intermedio che nonostante critiche e polemiche sulla inutilità peraltro smentita da un referendum costituzionale resta di fondamentale importanza, resta quella relativa alla manutenzione delle strade di competenza. Chilometri di arterie che nel nostro territorio si snodano soprattutto nelle aree interne per collegare i piccoli centri alle città scongiurando l'isolamento e garantendo il diritto alla mobilità. Lo vogliamo ricordare all'Amministrazione provinciale di Catanzaro, guidata dal presidente Sergio Abramo: anche perché ci sono strade provinciali che insistono nel comune di cui è sindaco. Tra queste la strada provinciale 13, il Viadotto sul Torrente Castace". A sollecitare interventi relativi alla strada provinciale 13, che collega Catanzaro al Comune di Simeri Crichi per intenderci, è Roberto Guerriero, già consigliere comunale di Catanzaro.

"Come risulta dalle foto allegate, segnalate da residenti e cittadini molto preoccupati, soprattutto alla luce dell'incombente arrivo dell'autunno e presumibilmente della stagione delle piogge, sarebbe il caso di intervenire in tempi celeri sull'arteria in questione – afferma Guerriero – che vede seriamente compromessa la stabilità e lo stato del mando stradale soprattutto nelle vicinanze del fiume Castace: i giunti sono saltati, a rischio e l'incolumità pubblica. La Provincia di Catanzaro, quindi, si ricordi di questa fondamentale competenza che viene riconosciuta dalla Costituzione, che guardando ai margini delle strade avvolte da sterpaglie ed erbacce, ha un po' tralasciato e intervenga sulla Sp 13. Siamo certi che ha risorse a disposizione, visto il positivo stato di salute della casse dell'Ente, di cui il presidente Abramo fa sempre vanto".