Catanzaro
 

A Falerna va in scena il ‘Premio Giungla 2020’: riconoscimenti ai “calabresi illustri”

Premio La Giungla 2020. Un nuovo importante appuntamento per la società Ipanema Service che ancora una volta premierà dei calabresi illustri che operano costantemente per la promozione socio-culturale e turistica della terra di Calabria. Nel parco del residence La Giungla, il 27 agosto prossimo a partire dalle 19, si terrà la cerimonia di consegna dei premi da sempre destinati a "Enti, associazioni o persone fisiche che si sono particolarmente distinte in attività di promozione turistica del territorio".

L'edizione 2019 del premio è stata dedicata interamente alla Riviera dei tramonti che "in tempi molto celeri ha saputo illustrare e far conoscere le bellezze e le peculiarità del nostro territorio". Un consorzio di enti, realtà associative e imprenditori turistici che si sono messi insieme per progettare in rete la crescita del litorale costiero dell'area centrale della Calabria. Una 'finestra' sul magnifico Golfo di Sant'Eufemia.

Quest'anno la Riviera dei tramonti è partnership della manifestazione, in quanto la mission del sodalizio si 'sposa' perfettamente con la pluridecennale attività di Ipanema service e col suo costante impegno profuso per lo sviluppo delle risorse locali.

Il Premio La Giungla 2020 sarà assegnato al presidente della Camera di commercio di Catanzaro, Daniele Rossi; all'imprenditore lametino Renato Caruso; a Guglielmo Mastroianni, giornalista Mediaset.

Ipanema Service ha inteso assegnare i premi speciali a: Robert Hood per la sua continua e costante attività di promozione del territorio; al sassofonista Felice Pagliuso che è ormai uno degli animatori più noti delle estati sulla Riviera dei tramonti; a Gianfranco Gatto, disk jockey che si diletta a creare locandine e manifesti originali per sostenere le iniziative culturali e imprenditoriali della nostra realtà locale e non solo; a Giuseppe Donato, editore di lameziaterme.it, un sito d'informazione sempre aggiornato su quanto avviene a livello locale e nazionale. Un 'occhio' attento anche sul mondo dello sviluppo culturale e turistico della nostra regione.

La Giungla opera da 30 anni nel settore extralberghiero delle case-vacanze e lo fa occupandosi della gestione di un complesso turistico adagiato sulle colline di Falerna, da cui si può ammirare un panorama mozzafiato. Sono davvero tanti anni che la struttura ricettiva accoglie turisti provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. Chi sceglie di fare le vacanze alla Giungla di Falerna può godersi il mare e il sole; così come può trascorrere le sue giornate tra sport, animazione, spettacolo, iniziative culturali di vario genere e tanto altro ancora.

La direzione del residence, nella sua lunga attività, ha organizzato spesso eventi e manifestazioni di diversa natura come premi di pittura estemporanea, presentazione di libri, mostre fotografiche, gite in località calabresi di particolare interesse culturale, rappresentazioni teatrali, esibizioni folcloristiche, show cooking, visite a fattorie e cantine della zona. Iniziative molto apprezzate dai villeggianti del residence che amano arricchire le loro giornate di vacanza con questi eventi collaterali, volti alla conoscenza più approfondita delle usanze e delle eccellenze del territorio.