Catanzaro
 

Catanzaro, Abramo: “Orgoglio e felicità per nomina don Salerno a segretario del Papa”

"Ho accolto con grande orgoglio e felicità la notizia della nomina di don Fabio Salerno, catanzarese di nascita, a nuovo segretario personale di Papa Francesco: un ruolo di alta responsabilità e di grande prestigio che don Fabio ha saputo conquistarsi con merito, rappresentando il primo italiano scelto da Bergoglio per l'importante missione al suo fianco". E' quanto afferma all'AdnKronos il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo. "Appresa la notizia, ho voluto condividerla con monsignor Vincenzo Bertolone, arcivescovo di Catanzaro-Squillace, diocesi in cui il neo segretario del Papa ha iniziato il suo percorso spirituale - riferisce ancora Abramo - Don Fabio è anche il nipote di una figura a cui i catanzaresi sono rimasti molto legati quale quella di don Peppino Conte, parroco per tanti anni nel quartiere Lido". Monsignor Bertolone ha voluto esprimere la propria "gioia nel vedere un figlio della diocesi di Catanzaro intraprendere un servizio così delicato per il bene della chiesa. Don Fabio ha già dimostrato le sue qualità nelle diverse esperienze acquisite nell'ambito della diplomazia vaticana a livello internazionale. Sono certo che ora saprà proseguire il suo servizio sempre con la medesima dedizione, a stretto contatto con Papa Francesco, nell'auspicio di poterlo accogliere appena possibile in Calabria per condividere questa grande soddisfazione", conclude il sindaco di Catanzaro.