Calcio
 

Spal-Reggina, Baroni: “Il lavoro si vede, ma non montiamoci la testa”

baroni600La Reggina del 2021 è un carro armato, Baroni però non si scompone. L'andamento degli amaranto nelle ultime settimane è da marcia promozione, i play-off dopo il netto 4a1 rifilato alla Spal si avvicinano ma il tecnico predica calma.

Le dichiarazioni rilasciate da Baroni al termine della trasferta vittoriosa di Ferrara. "C'è poco da festeggiare, bisogna pensare alla partita di martedi che sarà complicata. Il lavoro inizia a dare i frutti, dietro i gol c'è il lavoro svolto in settimana. Dopo il 2a0 ci siamo abbassati troppo e abbiamo smesso di giocare. Conosco bene questo campionato, bisogna fare i punti su ogni campo, dietro di noi hanno fatto punti quasi tutte. Montalto? Certi atteggiamenti mi fanno arrabbiare, capirà, l'ho voluto io alla Reggina perchè credo abbia qualità importanti.

Le scelte iniziali? Cerco sempre soluzioni ideali per mettere i giocatori a loro agio. Le partite cambiano nell'ultima mezz'ora, i giocatori devono essere sempre pronti, specie quando c'è il turno infrasettimanale. La classifica la guarderemo più avanti, dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa come stiamo facendo, senza farci distrarre dai complimenti. Intanto pensiamo a salvare la categoria.

Rivas oggi ha attaccato la porta trovando due gol, sono contento per lui perchè lavora tanto. Menez? E' il giocatore che può fare la differenza, sa cosa voglio da lui".