Calcio
 

Reggina, Gallo rompe gli indugi: "Toscano esonerato, contattati tre allenatori"

gallotempestilliIl momento peggiore dell'era Gallo. Con la sesta sconfitta nelle ultime sette gare, la Reggina certifica la propria caduta libera. All'ottava giornata il massimo dirigente aveva provato a schermare l'ambiente, ammettendo di aver sottovalutato il campionato nell'ambire alla promozione. Ora, al 12° turno, si rende necessario un provvedimento rimandato anche fin troppo.

Ad annunciarlo è stato proprio Luca Gallo al termine del match contro il Venezia: "Mimmo Toscano è stato sollevato dall'incarico. Da oggi non è più l'allenatore della Reggina. È una cosa che mi sarei evitata tranquillamente, ma dopo la partita di venerdì e quella di oggi non si poteva fare altrimenti. Il momento è complicato, bisogna tirarsene fuori. La squadra è affidata a Falsini, che guiderà l'allenamento di domani fino all'arrivo del nuovo allenatore".

"Il pensiero ce l'ho avuto anche precedentemente, anche perché lo score recita 6 sconfitte nelle ultime 7 partite, tolta la Coppa Italia. Andando avanti così, avremmo fatto il record negativo in Serie B. Si cerca di essere freddi, di non prendere decisioni avventate. Il tempo è passato, i risultati non sono arrivati, si è andati peggiorando. Oggi posso dire a me stesso, con estrema tranquillità, che non posso fare altrimenti. Con la decisione di oggi, sono tranquillo a livello di coscienza".

"Abbiamo tre allenatori che stiamo valutando. Da tutti e tre abbiamo risposte positive. Dobbiamo valutare chi si può sposare meglio, come filosofia, alla piazza di Reggio. Taibi? Una squadra che fa 6 sconfitte su 7, fa riflettere su ogni componente. Rifletto anche sui calciatori, specialmente dopo la partita di venerdì. Francamente, rifletto pure su me stesso. Però non mi posso mettere fuori da solo".

Stimolato sulle motivazioni dell’esonero e su quanto dichiarato sino a poche settimane fa, Gallo si spazientisce. “Io ho un ruolo e ho la responsabilità di dover agire, si continuava a perdere partite e quanto dichiarato fino a poche settimane fa non vale se si continuano a perdere. Non dirò più nulla allora. Lo avevo detto? Pazienza, va bene lo stesso.”.

 

A cura di Paolo Ficara e Pasquale Romano

Il presidente amaranto in conferenza stampa al termine della gara persa al Granillo contro il Venezia annuncia l’esonero di Mimmo Toscano. In lizza tre allenatori per sostituirlo secondo le parole del massimo dirigente.

 

“Mimmo Toscano è stato esonerato. Non è una cosa che mi piace dire, avrei volentieri evitato ma dopo la partita con il Chievo e quella di oggi non si poteva fare altrimenti. La squadra è affidata a Falsini fino all’arrivo del nuovo allenatore. Il pensiero è maturato prima della gara di oggi, nelle ultime sette partite ne abbiamo perse sei. Fossimo andati avanti cosi forse avremmo fatto il record di sconfitte in serie B, ho sempre cercato di non prendere decisioni avventate ma ponderate. Una decisione che non potevo non prendere, a livello di coscienza mi sento tranquillo. Il nuovo allenatore?

 

Ne abbiamo 3 che stiamo valutando, stiamo valutando il miglior profilo possibile per questa Reggina a livello tecnico per i giocatori presenti in organico. Non possiamo sbagliare, è un momento cruciale della stagione. Riflessioni anche su Taibi? Visti i numeri delle ultime sette partite riflettiamo su tutti, compresi i calciatori. Paura di perdere la serie B? Il campionato è ancora lungo, c’è tempo per risalire la classifica” . Stimolato sulle motivazioni dell’esonero e su quanto dichiarato sino a poche settimane fa, Gallo si spazientisce. “Io ho un ruolo e ho la responsabilità di dover agire, si continuava a perdere partite e quanto dichiarato fino a poche settimane fa non vale se si continuano a perdere. Non dirò più nulla allora. Lo avevo detto? Pazienza, va bene lo stesso.”.