Calcio
 

Reggina, ok l'esordio in Coppa Italia: eliminato il Teramo, ad ottobre si andrà a Bologna

curvasudnuovaIn un "Granillo" a porte chiuse causa norme anti-covid, la Reggina riesce ad iniziare col piede giusto l'avventura in Coppa Italia. Al secondo turno finisce 1-0 in gara secca contro il Teramo, grazie ad una autorete del difensore Piacentini al 33'. Gara a senso unico per quanto riguarda il controllo esercitato dagli amaranto, ma gli abruzzesi si sono battuti a testa alta fino all'ultimo pur senza quasi mai impensierire il portiere Enrico Guarna.

Il mister Mimmo Toscano ha cambiato tanto rispetto alla formazione utilizzata in campionato a Salerno. Nel 3-5-2, oltre a Guarna, hanno trovato spazio dal primo minuto i difensori Stavropoulos, Delprato e Liotti; gli esterni Peli e Di Chiara; i mediani Bianchi, Faty e Folorunsho; gli attaccanti Mastour e Lafferty. La giocata decisiva arriva al 33': Mastour crossa da destra per Dichiara, sulla respinta del portiere Valentini c'è la sfortunata deviazione del centrale Piacentini.

Buona la prestazione del difensore Delprato e del centrocampista Folorunsho, mentre lì davanti ha giganteggiato Lafferty mentre Mastour si è acceso a sprazzi. Nella ripresa ha debuttato l'ultimo acquisto Thiago Cionek, che ha sfiorato il raddoppio. Gli amaranto sfideranno il Bologna il prossimo 28 ottobre. Sabato alle ore 16:15 fischio d'inizio di Reggina-Pescara, seconda giornata del campionato di Serie B.