Calcio
 

Reggina, Taibi: "Ogni proposta registra scontenti, noi vogliamo la B"

taibimassimoDue settimane di attesa. Sono quelle che passeranno fino al consiglio federale decisivo (che non sarà quello di giovedì prossimo), per avere il verdetto ufficiale sulla ripresa o meno del campionato di Serie C. E sulle determinazioni che scaturirebbero dalla mancata disputa delle gare rimanenti, che nel girone meridionale sono soltanto otto. Su Reggina Tv ha detto la propria il ds amaranto Massimo Taibi.

"Era normale registrare scontenti ad una proposta. La cosa più importante per noi è arrivare in Serie B, siamo pronti anche a concludere le partite. La difficoltà per le promozioni a tavolino sta nel trovare la quarta squadra. Il protocollo sanitario non è semplice da attuare per la maggior parte. Il campionato è disputato per l'80%. Cerchiamo di non metterci contro nessuno. Spero solo che al prossimo consiglio federale si decida in fretta".