Calcio
 

Vittoria dell'orgoglio sul Verona: il Crotone abbandona l'ultimo posto

crotone veronaIl Crotone ritrova il successo superando il Verona 2-1 e, seppur gia' retrocesso, abbandona l'ultima posizione della classifica scavalcando il Parma. Allo Scida decidono le reti di Ounas e Messias, una per tempo, mentre nel finale l'autogol di Molina serve a poco ai gialloblu. Ottava sconfitta nelle ultime 11 gare per la squadra di Juric, che non e' riuscita a replicare una prima parte di stagione entusiasmante. Pronti via e la formazione calabrese passa subito in vantaggio grazie alla rete di Ounas, che riceve da Simy e con un mancino sporco batte Pandur per l'1-0. Gli ospiti fanno fatica a reagire e a ridosso della mezz'ora protestano per una trattenuta in area su Kalinic, apparsa evidente, ma non punita da arbitro e Var. Nella ripresa prova ad aumentare i ritmi il Verona, pero' al 75' e' il Crotone a colpire ancora, stavolta con Messias che sfrutta l'assist di Ounas. Nel finale l'autogol di Molina rimette parzialmente in gara l'Hellas, costretto comunque a tornare a casa a mani vuote.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Marrone, Magallan; P.Pereira (Cuomo 27' st), Messias, Cigarini (Zanellato 31' st), Benali, Molina; Ounas (Petriccione 46' st), Simy. (16 Festa, 22 Crespi, 5 Golemic, 13 Luperto, 20 Rojas, 33 Rispoli, 54 Di Carmine, 77 Vulic, 97 Riviere). All.: Cosmi. Verona (3-4-2-1): Pandur; Dawidowicz (Faraoni 1' st), Guenter, Ceccherini (Dimarco 6' st); Ruegg (Colley 25' st), Ilic, Tameze (Salcedo 1' st), Lazovic; Barak, Zaccagni (Lasagna 25' st); Kalinic. (1 Silvestri, 22 Berardi, 4 Veloso, 6 Lovato, 15 Cetin, 23 Magnani, 33 Sturaro, 40 Bessa). All.: Juric. Arbitro: Massimi di Termoli. Reti: nel pt 2' Ounas; nel st 30' Messias, 42' Molina (aut.). Espulso: nel st 48' Juric per proteste. Ammoniti: Magallan, Marrone, Tameze, Pereira. Angoli: 9-0 per il Verona. Recupero: 1' e 3'.