Calcio
 

L'Inter manda in B il Crotone e "vede" lo Scudetto

crotoneinterL'Inter batte il Crotone 2-0 nell'anticipo della 34/a giornata della Serie A e vede lo scudetto a un passo. La squadra di Conte sale a quota 82 punti in classica, a + 14 sull'Atalanta che deve giocare domani in casa del Sassuolo: in caso di mancata vittoria della squadra di Gasperini l'Inter vincerebbe il titolo.

Il Crotone saluta invece la Sere A dopo meno di 12 mesi, la squadra di Cosmi ha provato a rimandare l'inevitabile ma alla fine è arrivata anche la metematica a certificare la retrocessione in Serie B. 

"Mi dispiace perchè la squadra ha dei valori, utopici però per chi deve salvarsi e farlo senza pubblico. Commettiamo però errori per via di una mentalità distante anni luce per come penso io il calcio, troppo per questa categoria". Lo ha detto Serse Cosmi, allenatore del Crotone, commentando ai microfoni di Sky la retrocessione dei calabresi in Serie B. "Il futuro? Sono decisioni che si prendono in due, ma di sicuro non voglio fare più un campionato che porti all'eutanasia di una squadra. Io voglio competere, giocarmela alla pari e in maniera diversa, perchè così è un po' frustrante", ha aggiunto. Infine sui meriti di Conte nei successi dell'Inter, Cosmi ha detto: "Aldilà della situazione odierna, Conte ha deciso le sorti di questa squadra con i comportamenti e l'atteggiamento. Noto sintonia e condivisioni tra lui e la squadra. E' questo che ha fatto la differenza".