I volontari di Plastic Free ripuliscono la zona Tempietto di Reggio Calabria dall’immondizia: riempiti 40 sacchi

plasticfreetempietto21Più di 300 appuntamenti in tutta Italia e oltre 240.000 kg di rifiuti rimossi dall'ambiente, Plastic Free registra un nuovo successo nella seconda data nazionale del 2021

Domenica 26 settembre, 18.100 volontari in maglia blu si sono riuniti nelle spiagge, nelle piazze e nelle strade di 300 diverse città italiane per offrire il loro contributo in una grande opera di sensibilizzazione contro l'abbandono dei rifiuti nell'ambiente e per la prevenzione di ulteriori disastri ambientali.

Dopo il primo evento nazionale tenutosi lo scorso 18 aprile, che aveva visto più di 15.000 persone in azione in tutta Italia per il bene dell'ambiente, l'associazione ha registrato un nuovo record di presenze ottenendo un ottimo risultato.

Tra le regioni con il maggior numero di appuntamenti e partecipanti il Veneto, la Campania e la Sicilia, ma al sud anche la Calabria fa grandi numeri con 17 appuntamenti confermati.

In particolare, Reggio Calabria, con i suoi 100 volontari in azione al Tempietto, è stata la prima città in Calabria per numero di partecipanti.

Il risultato è stato la rimozione dall'ambiente di un equivalente di circa 40 sacchi di plastica insieme a vetro e indifferenziato.

Tanto entusiasmo e una grandissima partecipazione grazie al lavoro dei referenti locali Davide Arillotta, Serena Pensabene e Ludovica Monteleone, alla collaborazione con altre encomiabili realtà associative del territorio, Differenziamoci Differenziando e Visionary Calabria, e all'importante supporto di Certa Credita che ha scelto di sostenere la causa.

Alla fine della giornata il Tempietto ha acquistato nuova luce e dignità che ci si augura possa durare a lungo.

Dopo questo incontro nazionale, che ha segnato la ripresa delle azioni di raccolta dell'associazione dopo la breve pausa estiva e ha inaugurato una nuova stagione all'insegna del rispetto dell'ambiente e della cura del territorio, Plastic Free si prepara a portare la sua voce anche nelle scuole dove a breve inizierà una serie di incontri formativi con gli studenti al fine di sensibilizzare più giovani possibile e trasformare gli istituti scolastici in ambienti Plastic Free.