Ambiente, de Magistris: "Mobilitiamoci con i Fridays for Future anche in Calabria"

demagistrisluigi210416"Se c'è una regione d'Europa che deve mobilitarsi in fretta e attuare, punto per punto, le richieste del movimento globale Fridays For Future, è sicuramente la Calabria. Una terra che muore ogni giorno nelle foreste e nei boschi incendiati, o trattati come discariche abusive. Nelle migliaia di fiumi e torrenti che arrivano a mare carichi di inquinanti e scarichi fognari. Nelle campagne potenzialmente ricche di agrumeti e uliveti, dove però organizzazioni criminali, spesso legate alla 'ndrangheta, hanno interrato e smaltito rifiuti altamente tossici.

Come si può devastare così tanto un patrimonio naturale così unico e prezioso?" Lo afferma Luigi de Magistris, candidato alla presidenza della Regione Calabria.

"Una terra che, per fortuna, non ha subito l'inquinamento delle grandi industrie, e che avrebbe potenzialità straordinarie, potrebbe generare un grande indotto grazie a una mega economia circolare della natura. Con tre grandi catene montuose - prosegue de Magistris -, più il Reventino e le Serre Vibonesi, due mari e 7 laghi, di cui almeno i 3 della Sila importanti fonti energetiche e attrattive turistiche. Molti non sanno che, per le sue caratteristiche climatiche e naturali, la Calabria ha già raggiunto la carbon neutrality, cioè il bilanciamento tra emissioni di gas serra generate ed emissioni riassorbite, esito finale di un processo di quantificazione, riduzione e compensazione delle emissioni di CO2. Voglio rilanciare la chiamata alla mobilitazione dei Fridays For Future, perché un gruppo ristretto di ministri si ritroverà tra il 30 settembre e il 2 ottobre a Milano, per preparare la Conference of parties COP che si terrà in autunno a Glasgow.

L'attenzione deve essere massima - continua - perché i grandi della terra non stanno rispettando gli Accordi di Parigi del 2015 che stabilivano la temperatura globale a 1,5 gradi, livelli preindustriali. Le politiche sul clima sono fondamentali per attuare i diritti umani, l'uguaglianza e la giustizia sociale".

"Così come ho fatto a Napoli, anche da presidente della Regione Calabria, sarò ben lieto di accogliere e lavorare ai contributi sollecitati da Fridays For Future, perché se, come dicono loro, 'un'altro mondo non è solo possibile, è urgentemente necessario', lo stesso discorso vale per questa terra: un'altra Calabria - conclude - è necessaria, con urgenza".