Voto elettronico: la Rete nazionale Voto sano da lontano accoglie positivamente la sperimentazione

La Rete nazionale Voto sano da lontano accoglie positivamente l'approvazione in Parlamento della sperimentazione del sistema di voto elettronico per i cittadini e le cittadine in mobilità dentro e fuori i confini nazionali.

Considera questo un elemento che contribuirà a far avanzare il dibattito politico-culturale in merito e che potrà facilitare l'approvazione di una legge volta a garantire finalmente ai e alle fuorisede di esprimere il proprio suffragio a distanza.

La Rete guarda con favore al fatto che siano state incluse in questa sperimentazione anche le elezioni regionali e amministrative, dimostrazione del fatto che la nostra azione di questi mesi ha segnato concretamente il dibattito politico e parlamentare.

Tuttavia, continua a esortare il Parlamento, il Governo e tutte le forze politiche a non perdere di vista l'obiettivo finale, quello di approvare una legge che garantisca entro la fine della legislatura, e non oltre, ai circa tre milioni di elettori ed elettrici fuorisede di poter votare a distanza.