Anas incontra i sindaci dei Comuni attraversati dalla 106 'Jonica': "Dodici interventi per un investimento di oltre 3 miliardi di euro"

SS106 Interventi CommissarioIl Commissario Straordinario e Amministratore delegato di Anas Massimo Simonini, alla presenza del Viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli, ha incontrato oggi i Sindaci dei comuni interessati per illustrare il piano delle opere previste per il potenziamento e la riqualificazione dell'arteria sul tracciato calabrese.

Oltre ai sindaci, all'incontro in videoconferenza, hanno preso parte alcuni dei principali rappresentanti delle istituzioni territoriali calabresi. Per Anas erano presenti, il Direttore Anas Progettazione e Realizzazione Lavori Eutimio Mucilli, il Responsabile Anas Coordinamento Progettazione Antonio Scalamandrè, il Responsabile della Struttura Territoriale Calabria Francesco Caporaso e il Responsabile Nuove Opere della Struttura Territoriale Calabria Silvio Canalella.

Il piano commissariale, del valore complessivo d'investimento stimato in oltre 3 miliardi di euro, riguarda 12 interventi, che prevedono adeguamenti, messa in sicurezza, completamento di tratte stradali e costruzione di nuovi tratti in variante in corrispondenza di centri abitati.

1. Nuovo asse di collegamento in variante alla SS106 Radd. fra il Viadotto Coserie (Rossano) e la SS534 (Sibari). Progetto Definitivo in corso. Avvio gara appalto lavori previsto: II semestre 2023.

2. Tratto Crotone Rossano - Nuovo asse di collegamento in variante alla SS106 fra il km 309,000 ed il km 329,000 (VI Coserie escluso). Progetto di Fattibilità Tecnico Economica in fase di avvio. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2024.

3. Tratto Crotone Rossano - Nuovo asse di collegamento in variante alla SS106 fra il km 290,000 ed il km 309,000. Progetto di Fattibilità Tecnico Economica da avviare. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2024.

4. Realizzazione Strada Longobucco – Mirto – Crosia; Completamento; Raccordo SS. 106: Collegamento viario ponte di Cropalati – SS. 106 Jonica Mirto – V Lotto. Progetto Definitivo in avvio. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2023.

5. Tratto Crotone Rossano - Nuovo asse di collegamento in variante alla SS106 fra il km 256,000 ed il km 290,000. Progetto di Fattibilità Tecnico Economica da avviare. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2024.

6. "Variante di Crotone" dal km 241,250 (nuovo svincolo Crotone-Papanice) al km 250,500 (Svincolo Passovecchio). Progetto di Fattibilità Tecnico Economica da avviare. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2024.

7. Manutenzione e messa in sicurezza del tratto stradale esistente compreso fra il Km 238,000 (Aeroporto S.Anna) ed il Km 243,700 (Sv. Crotone Papanice in località Poggio Pudano). Progetto Definitivo avviato. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2022.

8. Lavori di collegamento della SS 106 (km 0,000) alla SS 106 Var/A (km 17,000) relativi all'adeguamento della SP 16 (Cat. Stradale C1) per il rafforzamento della viabilità. Progetto Definitivo avviato. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2022.

9. Variante esterna all'abitato di Caulonia Marina (RC) dal km 118,650 al km 121,500. Progetto Definitivo avviato. Avvio gara appalto lavori previsto: II semestre 2023.

10. Realizzazione dell'asta di collegamento alla destra del Torrente Gerace tra la SS 106 Var/B (svincolo Gerace) e la SS 106 al km 97,050 - Prolungamento Locri. Progetto Definitivo avviato. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2023.

11. Variante all'abitato di Palizzi Marina della SS 106 Jonica 2° Lotto dal km 49,485 al km 51,750 - Lavori di completamento della carreggiata di valle (II° Stralcio funzionale). Progetto Esecutivo approvato. I lavori consegnati in data 24 giugno 2021.
12. "Itinerario in variante su nuova sede Catanzaro – Crotone dallo svincolo di Simeri Crichi (CZ) al km 17,020 della SS106 Var/A allo svincolo di Passovecchio (KR) al km 250,800 della SS106". Progetto di fattibilità tecnico economica in avvio. Avvio gara appalto lavori previsto: I semestre 2024

"Il piano – ha spiegato il Commissario Straordinario Massimo Simonini - punta a massimizzare la resa degli investimenti, con l'obiettivo di migliorare gli standard di servizio, innalzare il livello di sicurezza con costi e tempi sostenibili, riducendo nel contempo l'impatto ambientale dell'infrastruttura e determinando importanti effetti economici sul territorio. In particolare il Piano, nelle logiche complessive, prevede di spostare il tracciato della SS 106 Jonica verso l'interno, a servizio principalmente della media - lunga percorrenza, sulla base di studi di traffico e analisi costi-benefici, lasciando la statale esistente come strada a servizio dei centri urbani della costa".

Nel dettaglio per la tratta tra Sibari e Rossano, dello sviluppo di 25 km, è in corso la progettazione definitiva di un nuovo tratto interamente in variante a 4 corsie.

Per il tratto tra Rossano e Crotone, dello sviluppo di circa 80 km, è in corso la redazione del progetto di fattibilità che mette a confronto varie ipotesi, quali la messa in sicurezza dell'asse esistente, la realizzazione di varianti ai centri abitati e l'ipotesi di realizzare l'intero collegamento in variante a 4 corsie. Tra queste sarà individuata la soluzione più efficace e sostenibile.
Nel tratto tra Crotone e Catanzaro è in avvio il progetto di fattibilità dell'itinerario in variante rispetto alla strada esistente, per un'estesa pari a 48 km circa, con sezione stradale a 4 corsie per la maggior parte della tratta e a 4 o 2 corsie nel tratto terminale, da definire in funzione del traffico e della sostenibilità dell'intervento.

Tra Catanzaro e Reggio Calabria, infine, è in corso la progettazione definitiva della variante di Caulonia e dall'asta di collegamento tra la SS 106 VAR/B (svincolo Gerace) e la SS 106 al km 97,050 - Prolungamento Locri, oltre al completamento della variante di Palizzi, per la quale il Commissario ha già proceduto alla consegna dell'opera all'appaltatore per l'avvio dei lavori.

Anas, nell'ambito del Contratto di Programma con il MIMS, prevede inoltre la messa in sicurezza di tratti esistenti e la risoluzione di talune intersezioni stradali.

Scheda Commissari Straordinari

I Commissari Straordinari sono nominati sulla base del Decreto Legge n. 32/19 (c.d. Sblocca cantieri), così come modificato dal Decreto Legge n. 76/20 (c.d. Semplificazioni), convertito con la Legge n. 120/20. Il nuovo percorso autorizzativo tracciato dal decreto Semplificazioni, unitamente all'individuazione di Commissari per ciascun intervento, pone le basi per una fattiva agevolazione grazie all'introduzione di deroghe al Codice dei contratti pubblici. Le semplificazioni individuate e la figura del Commissario hanno l'obiettivo di favorire la soluzione e la velocizzazione dell'iter approvativo. Restano alcuni aspetti legati alla filiera delle autorizzazioni che non consentono deroghe proprio per l'importanza di mantenere adeguati livelli di verifica autorizzativa da parte delle istituzioni preposte.