Ndrangheta, Costa (Azione): “Cesa stralciato e neppure una riga”

"A gennaio il segretario Udc, Lorenzo Cesa, fu indagato e perquisito per associazione per delinquere aggravata dalla mafia. Giornali con notizia in prima pagina. Interventi sulla stampa dei pm. Dimissioni. Ora la sua posizione è stralciata: sui principali quotidiani neanche una riga". Lo rilva Enrico Costa, deputato e responsabile Giustizia di Azione.