Associazioni unite per piattaforma riformista: "Preoccupazione per lo stato della Calabria"

"In uno scenario politico contraddittorio, dove spicca la frammentarietà e l'irrilevanza della comunità politica riformista calabrese, nelle scorse settimane - secondo quanto riferisce un comunicato -, si sono incontrate e confrontate le associazioni Laboratorio Riformista Calabrese, LabDem, Centro Studio 'Petronio', Federazione Riformista di Rende, Circolo 'Avanti' Giacomo Mancini di Cosenza, Associazione Salvemini".

"All'esito del confronto- aggiunge il comunicato - , le associazioni hanno deciso di sottoscrivere un documento-appello, dal quale emerge la preoccupazione per lo stato della Calabria, che si presenta come l'ultima regione del Paese, con tutto il carico dei gravi problemi nel settore della sanità, con il suo isolamento infrastrutturale, senza alcuna politica di difesa del territorio e delle sue emergenze, con un'alta disoccupazione giovanile e femminile e con un evidente arretramento di tutti i servizi collettivi".

"Altresì - prosegue il comunicato -, le associazioni hanno concordato di coordinare le future attività con l'obiettivo di proporre ai calabresi, nelle prossime settimane, una piattaforma riformista capace di affrontare problemi atavici di una terra meravigliosa, sfruttata a vario titolo da classi dirigenti spregiudicate o subordinate al potere centrale, che non hanno mai saputo costruire una prospettiva concreta di sviluppo".

Creato Venerdì, 11 Giugno 2021 18:30