Vono in Senato: “Urge nuova gestione del piano vaccinale”

"Urge una nuova gestione con maggiore competenza del piano vaccinale, la cui velocizzazione e migliore organizzazione - anche a livello di interlocuzione e confronto in Europa e con le Regioni - è fondamentale per affrontare nell'immediato e superare definitivamente questo periodo di pandemia che ha cambiato le nostre abitudini di vita". La senatrice di ItaliaViva, Silvia Vono, nel suo intervento a Palazzo Madama sulla discussione relativa alla conversione in legge del Dl 14 gennaio 2021, n.2, recante ulteriori disposizioni in materia di contenimento della pandemia, traccia una linea di rilancio rispetto a quanto fatto in passato.

"Non è tempo di recriminazioni – continua la Vono nel suo accorato discorso - ma serve un intervento audace sulle politiche attive del lavoro perché molte attività di impresa, professionali e artigianali non hanno superato le gravi difficoltà dovute alle limitazioni o alla sospensioni delle attività stesse, con un grave danno economico, sociale e di dignità per le persone coinvolte".

Un ultimo pensiero, citando un diritto fondamentale garantito dalla Costituzione (il diritto alla salute), viene indirizzato alla propria terra – la Calabria – colpita come le altre regioni da forti limitazioni dovute al Covid19. "Con questo nuovo passaggio in Senato, conclude Silvia Vono, stanno cambiando degli equilibri che ci permetteranno di gestire con una visione diversa ogni situazione sanitaria, di agire in modo coordinato per attenuare le ripercussioni socio-economiche e dare fiducia nel futuro ai nostri giovani, i veri protagonisti delle sfide dei prossimi anni".