Vaccini anti-Covid, la Calabria cresce a stento: somministrato il 52,3% delle dosi ricevute

vaccinoVaccinazioni anti-Covid, Calabria ancora al palo. La regione resta ultima nella graduatoria nazionale, a causa di un ritmo molto blando: dopo due giorni, infatti, la Calabria passa dal 51,9% al 52,3% delle somministrazioni, in rapporto alle dosi ricevute. Vale a dire: 20.533 dosi inoculate sulle 39.280 disponibili.

E' quanto emerge dal Report dell'Agenzia italiana del farmaco, aggiornato alle ore 11:04 di oggi, 20 gennaio 2021. Il vaccino è stato somministrato finora a 17.624 operatori sanitari e socio sanitari, 2.755 soggetti non facenti parte del personale sanitario e a 174 ospiti di strutture residenziali. Le donne che hanno ricevuto la prima dose sono 10.402 mentre gli uomini 10.151.

La fascia d'età maggiormente interessata è quella 50-59 anni con 6.032 dosi, seguono le fasce 60-69 (6.077), 40-49 (4.007), 30-39 (3.095), 20-29 (1.280), 70-79 (396), 80-89 (130), oltre 90 (42). Undici sono i vaccinati nella fascia d'età tra i 16 e i 19 anni.