Rebus Sanità, Magorno (IV): "Pretendiamo un incontro con Conte e Speranza, entro oggi il nuovo commissario"

magornoernesto15apr"La nomina del commissario alla sanità sta assumendo contorni paradossali e sul diritto alla salute dei calabresi, di una regione intera, si sta giocando una subdola partita al ribasso rispetto alla quale ogni silenzio diventa complice". Così in una nota il senatore Ernesto Magorno.

"Ritengo che tutti coloro i quali rivestano ruoli istituzionali in Calabria debbano far sentire la propria voce, per questa ragione invito tutti i colleghi parlamentari di ogni colore politico a chiedere oggi stesso un incontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e con il ministro alla Salute Roberto Speranza per pretendere - ripeto pretendere - che oggi stesso venga individuato il commissario. Nel pieno di un'emergenza sanitaria e in un contesto già notoriamente intriso di difficoltà e carenze, lasciare vacante la postazione della sanità rappresenta la violazione di un diritto primario, sancito dalla nostra Costituzione. Siamo disposti a tutto ma non a essere considerati una zona franca, un non luogo del nostro Paese" ha aggiunto in conclusione.