Raccolta differenziata, Comieco: nel 2019 raccolte 90.825 tonnellate

Nel 2019, in Calabria, la raccolta differenziata di carta e cartone ha visto un incremento del 9,3% rispetto all'anno precedente, raccogliendo e avviando a riciclo 90.825 tonnellate di carta e cartone, pari a 45,9 kg per abitante. Lo attestano i dati relativi al 25/mo rapporto annuale diffuso dal Consorzio nazionale recupero e riciclo imballaggi a base cellulosica (Comieco).

A guidare la crescita e' la provincia di Cosenza, con 40.468 tonnellate raccolte, pari a 56,4 chilogammi pro-capite. Al secondo posto e a buona distanza dal primo si colloca Catanzaro con 18.970 tonnellate e una raccolta pro-capite di 52,2 kg, cui segue Reggio Calabria con 18.426 tonnellate e 33 kg per abitante. Scendendo dal podio troviamo Vibo Valentia con 6.895 tonnellate e 42,3 kg pro-capite e infine Crotone con 6.066 tonnellate raccolte e una quota pro-capite di 34,8 kg.

"Rispetto al 2018, quando sono state raccolte poco piu' di 83 mila tonnellate - spiega Carlo Montalbetti, direttore generale Comieco - nel 2019 la situazione e' chiaramente migliorata in quanto sono state raccolte e avviate al riciclo 7.690 tonnellate di carta e cartone in piu', incremento che assegna alla Calabria il terzo posto in termini di regione con maggior incremento annuo . Il Consorzio Comieco ha gestito 53.735 tonnellate e riconosciuto ai Comuni della regione in convenzione corrispettivi economici pari a 3.190.457 di euro." Lo scorso anno, in Italia, sono stati raccolte complessivamente 3,5 milioni di tonnellate in carta e cartone, con un incremento del 3% rispetto al 2018.