Coronavirus, D'Ippolito (M5S) fa cambiare le disposizioni di controllo in favore dei pescatori: "Non dovranno più richiedere i permessi sanitari"

«Con nota della direzione generale della Prevenzione sanitaria, immediatamente successiva alla mia interrogazione parlamentare di ieri, con cui avevo chiesto di risparmiare ai pescatori balzelli e intoppi burocratici, in merito ai controlli sul Coronavirus non devono più richiedere i permessi sanitari i pescherecci e le altre imbarcazioni che in Italia rientrino nello stesso porto di partenza o che raggiungano porti nazionali, salvo che non abbiano imbarcato persone in operazioni in mare». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Giuseppe d'Ippolito, della commissione Ambiente, che precisa: «Così ho determinato il rapido rimedio a procedure che appesantivano il lavoro dei pescatori, i quali hanno trovato pronta tutela e da qui in avanti possono restare tranquilli, dal momento che le disposizioni relative ai controlli sul Coronavirus sono state modificate in loro favore». «Ciò conferma – conclude D'Ippolito – che il Movimento 5 Stelle è sempre attento alle necessità dei lavoratori e in ogni caso si attiva senza indugi per difenderne i diritti. Il nostro impegno prosegue perché lo Stato sia garante del lavoro, del reddito e delle famiglie, e non il leviatano che impone tasse e sacrifici a chi produce e vive dei propri sforzi».

Creato Giovedì, 13 Febbraio 2020 14:56