Altri Sport
 

Pre-season, al gruppo giallorosso della Tonno Callipo si aggrega il brasiliano Flavio in attesa di Russo

Quarta settimana di lavoro per il gruppo del tecnico Valerio Baldovin chiamato, col suo staff, ad un'altra sfida avvincente in Superlega dopo quella dello scorso anno culminata con il miglior piazzamento della squadra giallorossa.

Va completandosi l'arrivo degli atleti del nuovo roster della Tonno Callipo edizione 2021-2022. Oggi pomeriggio è sbarcato a Vibo Valentia anche il terzo brasiliano in organico: il centrale Flavio Gualberto che da domani, dopo le visite mediche di routine, si aggregherà ai nuovi compagni che, dal canto loro, hanno iniziato la quarta settimana di preparazione. Ventotto anni per il posto-3, reduce dalla vittoria del Titolo Sudamericano col suo Brasile, Flavio arriva al culmine di un'estate impegnativa e alquanto soddisfacente quanto a risultati. Prima l'oro alle Vnl di Rimini, quindi il quarto posto alle Olimpiadi di Tokyo ed infine la vittoria, da diretto protagonista in campo, del Campionato Sudamericano fino allo scorso 5 settembre. Dunque, dopo una settimana di riposo, ecco il centrale brasiliano di nuovo pronto in pista, questa volta per difendere i colori giallorossi del Club vibonese. La scorsa stagione Flavio ha giocato nel Club polacco dell'Aluron Virtu CMC Warta Zawiercie, e questa alla Callipo sarà la seconda esperienza fuori dai confini nazionali dopo quella appunto vissuta nella scorsa stagione in Polonia. Flavio, che a Vibo ritrova i connazionali Borges e Douglas con cui ha condiviso una stagione estiva densa di appuntamenti internazionali, si distingue per la sua spiccata atleticità ed elevazione, oltre che per la potenza in attacco e la rapidità a muro.

La quarta settimana di preparazione iniziata oggi vede dunque undici atleti a disposizione di coach Baldovin: un complessivo avvio di stagione anomalo per il susseguirsi di tanti impegni delle varie Nazionali impegnate nelle competizioni che, a causa della pandemia, si sono accavallate quest'anno.

Ormai dal 23 agosto la Tonno Callipo è in palestra per preparare al meglio il suo 15° torneo di Superlega. In particolare, la squadra giallorossa ha iniziato il raduno con sette elementi (Saitta, Partenio, Candellaro, Gargiulo, Rizzo, Bisi e Nicotra) più due del settore giovanile (Cugliari e Iurlaro). Quindi ad inizio della seconda settimana di lavoro, lo scorso 1° settembre, si è aggregato lo schiacciatore Borges. Dopo sette giorni, è toccato prima al francese Basic, subito dopo al giapponese Nishida e quindi a Douglas giovedì scorso. Oggi è la volta di Flavio e a breve chiuderà il cerchio il libero Russo.

Una Tonno Callipo rinnovata che scenderà in campo per la prima di campionato il 10 ottobre contro il Taranto dell'ex Di Pinto, per poi bagnare l'esordio al PalaMaiata domenica 17 contro la rinnovata Itas Trentino. La squadra del presidente Pippo Callipo, presenta dieci acquisti e tre riconfermati, Saitta, Rizzo e Gargiulo su cui conta molto coach Baldovin per l'inserimento dei nuovi, come ha spiegato qualche giorno fa lo stesso tecnico bellunese.

Passando in rassegna reparto per reparto la nuova Tonno Callipo. In regia all'esperto e collaudato capitano Davide Saitta, si è aggiunto l'affidabile Pier Paolo Partenio, che a Vibo riabbraccia la Superlega con l'obiettivo di dimostrare le proprie capacità e consolidarsi così nella massima categoria. Nuovi entrambi gli opposti: in primis Yuji Nishida, fenomeno in campo e mediatico approda nella sua prima esperienza fuori dal Giappone desideroso di stupire anche in Superlega. Come vice ecco Fabio Bisi: tanta gavetta in A2 e finalmente l'occasione nell'olimpo del volley da non sprecare assolutamente. In posto-3 detto del riconfermato Gargiulo, atteso a rafforzare ancor di più le ottime premesse dimostrate al suo esordio in A1, ecco la coppia titolare Flavio-Candellaro. Fantasia ed esperienza al servizio dei colori giallorossi in un reparto che si preannuncia affidabile ed estroso. Eccoci, quindi, alla batteria degli schiacciatori, totalmente rinnovata: il talentuoso Douglas completa un tris d'assi brasiliano che consolida e conferma il proficuo asse con il Paese Sudamericano, basti pensare che questa stagione si toccherà quota 22 come numero di brasiliani approdati alla Callipo fin dalla sua nascita. C'è poi il forte francese Luka Basic, che dopo il triennio a Milano cerca di confermare anche a Vibo abilità tecniche e realizzative. A completare il reparto il promettente siciliano Alberto Nicotra all'esordio in Superlega, che potrebbe essere la lieta sorpresa della squadra. Infine, i due liberi: al navigato e longevo Marco Rizzo, essendo giunto alla terza stagione di fila in giallorosso; poi un altro talento, l'azzurro Davide Russo stabilmente in rosa con l'Under 21 italiana.

La prima sfida che attende coach Valerio Baldovin ed il suo staff è quella di modellare una squadra allo stesso modo di come ha fatto la scorsa stagione, ed i risultati evidenziano come l'impresa sia andata più che bene con lo storico quinto posto ottenuto. Le premesse ci sono tutte, occorre lavorare tanto in palestra e avere l'obiettivo di migliorarsi sempre seguendo alla lettera il credo pallavolistico di coach Baldovin.