Agorà
 

L'Odissea Museum dopo l'estate a Catanzaro torna a Tropea

Si è conclusa la tappa estiva dell'Odissea Museum al Complesso monumentale di Santa Chiara a Tropea, promossa a sostegno della candidatura della perla del Tirreno a capitale italiana della cultura 2022. Il suggestivo viaggio di Ulisse nel cuore del Mediterraneo, che importanti studi hanno identificato e geolocalizzato proprio nel territorio calabrese, ha conquistato oltre 25mila visite in poco più di due mesi, forte anche dell'attenzione nazionale dedicata da "Linea Blu" su Rai Uno.
Una scommessa riuscita per Sergio Basile, direttore della Rete Museale Regionale, che ha dato vita ad un progetto originale e unico in Italia, tra storia, mito e leggenda, con l'obiettivo di esaltare il magico connubio tra l'opera omerica e le gloriose vicende della Magna Graecia. "E' stata un'estate ricca di opportunità e di relazioni - commenta il curatore - con visitatori e addetti ai lavori provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. Grazie all'amministrazione comunale di Tropea e ai tanti partners, come il network Italiani.it, abbiamo avuto l'occasione di parlare, da calabresi, della Magna Graecia e della preziosa eredità storica custodita nel nostro dna. Conoscere queste pagine di storia e tramandarle è il regalo più grande che calabresi e siciliani possono fare a loro stessi, un obiettivo da cui partire per rilanciare la propria identità culturale".


La prossima tappa dell'esposizione è già prevista tra ottobre e dicembre all'ex Stac di Catanzaro, dove il progetto ha per la prima volta preso forma. "Continueremo questa fantastica esperienza – prosegue Basile – con i tanti amici che sono con noi e con la partecipazione di importanti scultori e docenti delle più importanti accademie e scuole regionali e nazionali impegnati nella riproduzione dei capolavori artistici del passato. Non solo, il percorso ambisce ad assumere una forma itinerante con la programmazione di tappe anche in Europa, in America e in Australia, offrendo alla Calabria un'occasione di crescita e valorizzazione turistica del territorio".