Agorà
 

Squillace (Cz), incontro pubblico sulla violenza di genere alla "Casa delle Culture"

Sabato pomeriggio nella "Casa delle Culture" di Squillace si è svolto l'incontro pubblico sulla di violenza di genere organizzato dall'associazione "La Rete" dedicato alle donne afgane oggetto dei recenti provvedimenti liberticidi del nuovo governo afgano.

Il dibattito intitolato "Donna per Donna" ha trattato vari temi dall'attuale situazione in Afganistan, dalla difficoltà delle donne di emergere nelle varie professioni, alla necessità di lavorare sulle nuove generazioni per eliminare gli stereotipi di genere, alle tante tipologie di violenze che le donne subiscono, con gli interventi di Mara Aloi, vicepresidente dell'associazione "Attivamente Coinvolte onlus", impegnata in prima linea a supporto delle donne oggetto di violenze, dell'assessore comunale Mariella Trombetta, di Eleonora Gallo per l'associazione "Professione Donne Geometra" e della consigliera comunale Anna Maria Mungo.

Il dibattito moderato dalla giornalista Carmela Commodaro è stato intervallato da canzoni interpretate da Francesca Fava, accompagnata da Guerino Trapasso alla chitarra.
Alle pareti della sala sono state esposte alcune opere della prima street artist afgana Shamsia Hassani, presentate da Mirella Turrà dell'associazione La Rete, opere che potranno essere ammirate, grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale per alcuni mesi.

L'iniziativa rientra nel programma "Ondarockauser 2019" cofinanziato dalla Regione Calabria con il PAC 2014/2020 Az.1 tip 1.2