Agorà
 

CalabriaSue e Expo, Gerlando Cuffaro a confronto con Spirlì e Ambasciatori stranieri

Il ruolo dell'ingegneria italiana nel contesto internazionale e il confronto per il superamento delle criticità legate alla piattaforma CalabriaSue sono stati i due temi principali che il presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Catanzaro Gerlando Cuffaro ha affrontato nei giorni scorsi nei colloqui avuti con gli Ambasciatori e delegati d'affari che hanno preso parte all'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Catanzaro e con il presidente f.f. della Giunta regionale Antonino Spirlì, anch'egli presente alla manifestazione camerale.

«È stato molto importante – ha spiegato Cuffaro – riuscire a confrontarsi direttamente con importanti diplomatici stranieri. Dalle loro parole e dal confronto sui temi dello sviluppo, non solo ho avuto modo di sondare l'interesse e la stima di cui l'ingegneria italiana gode all'estero, ma soprattutto ho verificato l'interesse concreto ad avviare percorsi professionali che abbiano come partner l'Ordine che mi onoro di presiedere. In questo senso, le occasioni che l'Expo di Dubai saprà offrire sono certamente da non sottovalutare».

Quanto alla piattaforma regionale CalabriaSue, Cuffaro ha poi raccolto la disponibilità di Spirlì al superamento delle criticità: «Nel presidente ho trovato massima apertura al confronto e al dialogo affinché si possano risolvere problemi che concretamente rallentano o impediscono ai professionisti calabresi di svolgere il proprio lavoro con serenità. Mi auguro che la comprensione dimostrata dal presidente Spirlì abbia un pronto nei fatti visto che sono anni che il portale regionale è inefficiente».