Agorà
 

Progetto "Uniti si cresce": gli insegnanti delle scuole di Isola Capo Rizzuto e Cirò Marina a lezione con lo psicologo Giacomo Stella

Circa 200 insegnanti delle scuole partner del progetto "Uniti si cresce", hanno preso parte al corso di formazione online tenuto dallo psicologo e psicolinguista Giacomo Stella, uno dei più autorevoli esponenti del panorama italiano in tema di inclusione degli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento.

L'incontro, tenutosi in videoconferenza nei giorni scorsi, ha visto la partecipazione attiva degli insegnanti degli Istituti Comprensivi "Karol Wojtyla" e "Gioacchino da Fiore" di Isola Capo Rizzuto e "Casopero" e "Filottete" di Cirò Marina.

Il professore Stella ha relazionato sull'importanza dell'autoefficacia nell'apprendimento, approfondendo le metodologie e le strategie per gestire un gruppo classe. Ha inoltre parlato di memoria, di rappresentazioni mentali ed ha sviscerato i concetti di apprendimento implicito ed esplicito. Ha poi parlato della legge 170/2010, che tutela il diritto allo studio dei ragazzi dislessici e dà alla scuola un'opportunità per riflettere sulle metodologie da mettere in atto per favorire tutti gli studenti, dando spazio al loro vero potenziale in base alle loro peculiarità.

Giacomo Stella, psicologo e psicolinguista, è stato Professore ordinario di Psicologia clinica presso il Dipartimento Educazione e Scienze Umane dell'Università di Modena e Reggio Emilia, Direttore di I.R.I.D.E., Socio fondatore AID (Associazione Italiana Dislessia), Direttore Scientifico di S.O.S. Dislessia, membro del comitato tecnico-scientifico ministeriale per l'attuazione della legge 170/10 e del comitato promotore per il Panel di Aggiornamento e revisione della Consensus Conference sui DSA.

"Ringrazio il professore Giacomo Stella – ha dichiarato il presidente Aid di Crotone, Fabrizio Marescalco – per la disponibilità e per la grande opportunità formativa concessa ai docenti del nostro territorio, nella consapevolezza che costruire una forte alleanza educativa all'interno di una comunità, può costituire un'efficace strategia ed una vera opportunità di crescita per l'intero territorio. Ringrazio inoltre i Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi di Isola C.R. e Cirò Marina, Simona Prochilo, Antonio Libardi, Graziella Spinali e Giuseppe Dililllo, per aver accolto il nostro invito ed aver preso parte attivamente a questa iniziativa."

Il progetto "Uniti si cresce", realizzato dall'Associazione Italiana Dislessia e selezionato dall'impresa sociale "Con i bambini" nell'ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha l'obiettivo di supportare i minori a rischio di situazioni di vulnerabilità economico, sociale e culturale nel comune di Isola di Capo Rizzuto. Il progetto mira al contrasto della povertà educativa minorile, coinvolgendo circa 600 minori di Isola Capo Rizzutoin molteplici attività e laboratori.

Il progetto, è stato selezionato da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà̀ educativa minorile. Il Fondo nasce da un'intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l'impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.