Agorà
 

Premio per la Cultura Mediterranea della Fondazione Carical: il 15 ottobre premiazione dei vincitori XV edizione

Saranno svelati durante la Cerimonia di Premiazione al Teatro Rendano di Cosenza, il 15 ottobre alle ore 17.30, i nomi dei Vincitori della XV edizione del Premio per la Cultura Mediterranea; una manifestazione ideata dalla Fondazione Carical, guidata dall'avv. Luigi Morrone, con l'intento di promuovere il dialogo tra i popoli che si affacciano sulle due sponde del Mare Nostrum. La serata, che sarà condotta dalla giornalista Rai Laura Chimenti, è un'occasione di incontro che testimonia l'impegno di un'iniziativa riconosciuta ed apprezzata in Italia e all'estero, anche grazie alle numerose iniziative culturali varate durante l'anno. Quest'anno la Giuria ha decretato una terna di finalisti di grande prestigio per ciascuna sezione in concorso:

Sezione Società Civile "Giustino Fortunato": Don Luigi Ciotti - Ernesto Olivero - Zakia Seddiki

Sezione Scienze dell'Uomo "Luigi De Franco": Antonio Musarra - Thomas Piketty - Antonella Viola

Sezione Narrativa "Saverio Strati": Quando tornerò di Marco Balzano (Einaudi) - Autobiografia di Petra Delicado di Alicia Giménez-Bartlett (Sellerio) - La figlia ideale di Almudena Grandes (Guanda)

Sezione Cultura dell'Informazione: Giovanna Botteri - Sigfrido Ranucci - Valerio Rossi Albertini

Sezione Traduzione: Ilide Carmignani - Nicola Crocetti - Michel Orcel.

Il Premio Speciale della Fondazione Carical, di competenza della Presidenza del Premio, sarà consegnato al prof. Salvatore Settis, archeologo e storico di fama mondiale. Sul palco si alterneranno momenti di approfondimento con i vincitori e raffinate performance artistiche ispirate al tema Eroine ed eroi - Il valore e il coraggio. Inoltre, il Presidente del Premio, prof. Mario Bozzo, ha voluto dedicare un momento di riflessione sulle tematiche affrontate nel libro "Il respiro della speranza", (Calabria Letteraria Editrice) scritto da Suor Lorena Armiento e Yazid Zegouba tra i banchi di scuola della Casa Circondariale di Castrovillari. Un'esperienza di vita e di accoglienza dell'altro che saranno offerte al pubblico attraverso l'incontro di due giovani studentesse con gli autori del volume. La Cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming sul Canale Youtube della Fondazione Carical.