Agorà
 

Il Covid non ferma il Festival delle Migrazioni ad Acquaformosa

"L'umanità non ha confini" è questo il tema della IX edizione del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa in programma dal 20 al 24 agosto 2020. Una realtà consolidata a livello mondiale che continua nella sua missione nonostante l'emergenza legata alla diffusione del Covid19: "Questa edizione-commenta il presidente dell'Associazione "Don Vincenzo Matrangolo", Giovanni Manoccio- sarà particolare e sarà svolta nel rispetto delle norme anti contagio. Ci sarà qualche cambiamento di forma, ma non di sostanza. Con le iniziative in programma continueremo a parlare di integrazione e accoglienza con la consapevolezza che il mondo non può non ripartire avendo al centro la solidarietà. Tanti gli eventi nei cinque giorni della manifestazione che vedrà la presenza di ospiti nazionali e internazionali; centrale sarà la quarta edizione del Premio Acquaformosa che accoglie. Insieme, come sempre, per continuare a raccontare il bello dell'integrazione e della solidarietà sperando di realizzare un mondo senza confini".