Agorà
 

Reggio, domani incontro dedicato a Robert Frost: il poeta contadino

Mercoledì 27 ottobre 2021 alle ore 17:30, nella Sala San Giorgio della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria nell'ambito del Ciclo di Letteratura mondiale di lingua Inglese "La natura e lo stupore dell'artista" promuove il secondo incontro Robert Frost: il poeta contadino.

Aprono la manifestazione gli interventi di don Nuccio Cannizzaro, parroco della chiesa di San Giorgio al Corso, e Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis. Introduce il tema della conversazione Maria Quattrone,già Dirigente Scolastico del Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, componente del Comitato Scientifico del Cis. Con il contributo di slides, relazionerà Silvana Comi, docente di Lingua e Letteratura Inglese, componente del Comitato Scientifico del Cis. Robert Frost (1874 -1963) fa parte dei poeti della Rinascenza Americana, è un menestrello malinconico della vita rurale e del rapporto fra uomo e paesaggio. È "il poeta contadino" del New England, terra amata e ritrovata dopo essere stato per alcuni anni in Inghilterra. Le sue opere si inseriscono nel filone della poesia pastorale ma egli rinnova la tradizione antica esplorando atteggiamenti complessi e moderni. Vinse quattro volte il premio Pulitzer fu una vera icona americana, il rappresentante dei buoni valori del New England.