Agorà
 

Reggio, presentata la XVI edizione de “I Tesori del Mediterraneo”

La XVI edizione de "I Tesori del Mediterraneo" prende ufficialmente il via con l'inaspettata commozione di Natalia Spanò, presidente dell'Associazione Nuovi Orizzonti e promotrice dell'evento, che più delle parole hanno espresso la passione e la forza di una donna e di tutto il suo entourage che nonostante mille e più difficoltà, ogni anno riescono a regalare alla città di Reggio Calabria un evento unico.

Moderati da Carlo Arnese, giornalista e voce ufficiale della manifestazione, nel corso della conferenza stampa di presentazione, svoltasi nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni e gli organizzatori dell'evento. Presenti anche i rappresentanti delle forze dell'ordine, che anche quest'anno sono parte attiva della manifestazione.

Il Sindaco Giuseppe Falcomatà guarda subito al futuro: "Siamo solo alla sedicesima edizione, non siete ancora maggiorenni e quindi c'è ancora molta strada da fare insieme. I Tesori del Mediterraneo sono sicuramente un pezzo importante di storia della nostra città, un'opportunità unica per la promozione dell'immagine di Reggio e per le sue ricadute turistiche e culturali. Nulla è scontato e le lacrime, sincere, del presidente Spanò dimostrano quanta passione e quanto impegno si cela dietro questo grande evento, grazie alle menti, alle braccia e al cuore di tutti coloro che dietro le quinte vi lavorano per regalare alla città una manifestazione così importante".

Anche il Consigliere comunale delegato all'Estate Reggina, Mario Cardia, ha definito i Tesori del Mediterraneo "un pezzo di storia e un grande orgoglio per la città che per cinque giorni sarà al centro del Mediterraneo". Il Consigliere della Città Metropolitana, Carmelo Versace, parla di "un evento che ormai appartiene a pieno titolo a tutta la città e non solo all'Associazione Nuovi Orizzonti", mentre l'Assessore comunale alla cultura e al turismo, Rosanna Scopelliti, esalta "l'orgoglio e la testardaggine di chi fortemente s'impegna per la realizzazione dell'evento", e chiarisce che "l'istituzionalizzazione di questa manifestazione non è solo un timbro impresso su una carta, ma un vero e proprio attestato di eccellenza per la nostra città". Il Vicesindaco della Città metropolitana, Armando Neri, considera I Tesori del Mediterraneo un evento virtuoso: "Rappresentano in pieno ciò che vogliamo realizzare come Città metropolitana, per poter proiettare le nostre bellezze in un contesto internazionale". Da parte sua il Presidente della Camera di commercio, Antonino Tramontana, parla di "grande opportunità per le imprese reggine, grazie alla mole di persone e di turisti che I Tesori del Mediterraneo riescono a movimentare".

Paolo Catalano, organizzatore della manifestazione, conferma il pensiero del Consigliere Cardia, quando afferma che "da sempre abbiamo detto che I Tesori del Mediterraneo non sono un evento privato dell'Associazione Nuovi Orizzonti, ma un qualcosa che appartiene a pieno titolo alla città. Il fatto che oggi questa è una consapevolezza che le istituzioni fanno propria, ci riempie di orgoglio. Considero – conclude Catalano – questa XVI edizione come un punto di partenza, siamo solo al 30% delle potenzialità che ancora possiamo e vogliamo esprimere".

È stata quindi Natalia Spanò ad illustrare il programma completo dell'evento, dalla Regata al Premio Letterario Apollo, dai salotti letterari nell'area che ospita Opera di Tresoldi agli spettacoli. Si inizia venerdì 6 agosto con il talk show del Premio letterario Apollo, condotto da Carlo Arnese e Alessandra Giulivo, che vedrà come ospiti, oltre alle case editrici e agli studenti partecipanti al Premio, i comici di Made in Sud Enzo e Sal.

Sabato 7 agosto il primo dei due spettacoli in programma, "I giochi degli dei", condotto da Veronica Maya, ormai storica presenza de I Tesori del Mediterraneo, che vedrà come ospite il cantante di Amici di Maria De Filippi, Raffaele Renda.

Domenica 8 agosto, gran finale con lo spettacolo "L'Olimpo degli dei", sempre condotto da Veronica Maya, con la partecipazione dei comici Gigi & Ross.

"Nonostante le difficoltà – afferma Natalia Spanò – anche quest'anno siamo riusciti a realizzare una manifestazione ricca di ospiti, dando particolare attenzione al Premio letterario Apollo per poter così dare al nostro evento una connotazione, oltre che sportiva e turistica, anche fortemente culturale. Non mancheranno gli stand delle forze dell'ordine, e uno spazio dedicato al sociale con la presenza dell'Unicef".