Agorà
 

Giornata contro la violenza sulle donne, le iniziative social de “La Strada” e “Riabitare Reggio” per il femminismo come filosofia egualitaria e inclusiva

"Il 25 novembre è la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. È una di quelle ricorrenze che dovremmo tenere a mente ogni giorno, perché il contrasto alla violenza di genere e a tutte le forme di discriminazione è un passaggio obbligato verso la costruzione di una società più giusta e inclusiva. Noi, donne e uomini dell'associazione La Strada, non amiamo le commemorazioni fini a se stesse e incapaci di innescare un reale processo di cambiamento. Pensiamo che il 25 novembre debba essere occasione per avviare una riflessione collettiva su una delle tante emergenze strutturali che caratterizzano la nostra realtà. Un'emergenza sulla quale ci siamo espresse/i più e più volte, perché il contrasto alla violenza di genere e l'inclusione sociale rientrano tra i pilastri fondanti del nostro movimento.

"Partiamo da due presupposti: la visione del femminismo come filosofia profondamente egualitaria ed inclusiva (ciò che è buono per le donne è buono per la società) e il carattere sistemico della violenza di genere nella società contemporanea. Per contrastare realmente la violenza occorre ripensare il potere, rompere le gerarchie, eliminare le disuguaglianze, combattere gli stereotipi, riconoscere ad ogni persona il diritto di autodeterminarsi. Formarsi, aprire la mente, costruire equilibri nuovi: solo così ne usciremo. Per farlo, abbiamo bisogno di schierarci a sostegno di un'altra vittima eccellente della contemporaneità: la cultura. Parafrasando un famoso slogan femminista, affermiamo che mai come oggi "culturale è politico".

Abbiamo organizzato, nel pomeriggio di domani, mercoledì 25 novembre 2020, una serie di iniziative pubbliche alle quali si potrà partecipare seguendo la diretta sulla nostra pagina Facebook o sul canale YouTube de La Strada. Iniziative, ci teniamo a sottolinearlo, rivolte a uomini e donne di tutte le classi di età. Inizieremo alle ore 16:00 con un laboratorio di lettura per il mondo dell'infanzia a cura di Davide Fishanger. A seguire, Romina Arena ci guiderà in un percorso letterario sui temi dell'inclusione e del processo di emancipazione e accettazione del sé. Il palinsesto terminerà con una conversazione con Eleonora Uccellini e Tiziana Calabrò, intervallata dal reading di alcuni brani tratti da "I monologhi della vagina" di Eve Ensler. Vi aspettiamo, dunque, in tante e tanti, perché questo 25 novembre sia finalmente occasione per iniziare a costruire una società più giusta. E perché la parità di genere non è una cosa da donne".

E' quanto si legge in una nota dei movimenti politici "La Strada" e "Riabitare Reggio".