Longo boccia il bilancio dell'Asp di Vibo Valentia: conti in rosso per 9,2 milioni

longo cittadella regionaleBocciato dal commissario alla Sanità in Calabria, Guido Longo, il bilancio dell'Asp di Vibo Valentia. In particolare, il commissario ad acta Guido Longo non ha approvato il rendiconto relativo al 2018, confermando tutte le criticità già messe nero su bianco dai revisori contabili. Il collegio sindacale, ora impegnato nell'analisi della nuova versione, aveva segnalato in quella precedente la mancanza di una contabilita' separata e di una contabilità analitica per verificare un equilibrio economico, ipotizzando - dai pochi dati disponibili - il mancato rispetto del principio di copertura. Il risultato finale d'esercizio è stato un rosso di 9,2 milioni.

Numerose le incongruenze rilevate tra i dati forniti dall'Asp sul valore degli accantonamenti per immobilizzazioni materiali e immateriali e quelli risultati dalle verifiche dell'ufficio del commissario. Evidenziato pure l'eccessivo utilizzo delle proroghe contrattuali in violazione di legge, con sanzioni che in molti casi ricadrebbero sui responsabili dei procedimenti dell'Asp. Infine, 3,5 milioni di euro non sono stati versati in tesoreria.

Creato Sabato, 16 Gennaio 2021 14:23