Green pass, Elena Bonetti a Reggio Calabria: "E' strumento di libertà e di sicurezza"

bonetti elena ministro 600"Il green pass ha rappresentato e continuerà a rappresentare uno strumento di attivazione di libertà per il nostro Paese. Significa ripartire e ripartire in sicurezza". Lo ha detto il Ministro per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, intervenendo a Reggio Calabria all'inaugurazione della cooperativa "Intrecci", che si occupa di mediazione penale e avviamento professionale in collaborazione con l'Ismed, il Tribunale e la Procura dei Minorenni, l'Università degli Studi 'Mediterranea' e la Camera minorile.

"Sono sempre stata convinta - ha aggiunto Bonetti - della validità di questo strumento, che permette di riaprire le scuole in presenza, di sostenere il mondo del lavoro, di riattivare l'impresa, la cultura e la società e di ritrovare una normalità nella nuova ripartenza anche a fronte della pandemia. Non possiamo permetterci di chiudere di nuovo. Il green pass è uno strumento di libertà per se stessi e di tutela della libertà altrui e rappresenta, quindi, una responsabilità che dobbiamo esercitare".

"Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha dimostrato sul Green pass di saper ricomporre con grande intelligenza e leadership tutte le posizioni, riportando la politica al necessario buon senso". "Proprio la politica - ha aggiunto Bonetti - non può essere quella del chiacchiericcio ideologico, ma deve rispondere alle esigenze e ai bisogni dei cittadini. Oggi i cittadini chiedono al Governo di permettere alle imprese di ripartire, ai negozi di rimanere aperti ed alla scuola di poter iniziare e continuare. Ed Il green pass serve proprio a questo perché è uno strumento utile per i cittadini".

Creato Mercoledì, 15 Settembre 2021 19:19