Reggio Calabria
 

Hermes Servizi Metropolitani: "Accolte le richieste avanzate dai sindacati che prevedono l'avanzamento di circa 50 posizioni lavorative"

"Si è svolta la riunione indetta dalla Hermes Servizi Metropolitani, società in house del Comune di Reggio Calabria, con le sigle delle rispettive categorie sindacali FILCAMS CGIL, FISACAT CISL, UILTUCS UIL, UGL Terziario e FIALS avente ad oggetto "proposta struttura organizzativa/Pianta organica".

Finalmente, - si legge in una nota - a distanza di anni, sono state accolte le molteplici richieste avanzate, unitariamente, dai sindacati che prevedono l'avanzamento di circa 50 posizioni lavorative.

Nonostante l'emergenza epidemiologica la Hermes si riorganizza con l'intento di essere più efficace ed efficiente sul territorio offrendo servizi di qualità alla cittadinanza.

Non possiamo non esprimere il nostro apprezzamento per il lungimirante lavoro svolto con abnegazione dal management aziendale guidato dall'Amministratore delegato della stessa Hermes.

Siamo certi che il nuovo assetto organizzativo della società, oltre a gratificare una platea ampia di lavoratori che da anni lavora con dedizione assumendosi anche responsabilità che andavano oltre le proprie competenze, consentirà "una articolazione più razionale di settori, uffici e servizi nonché di una suddivisione, per via orizzontale, di ruolo di responsabilità".

Come sindacati di categoria continueremo a seguire con attenzione gli sviluppi della società perché siamo certi che può rappresentare un volano per lo sviluppo del territorio e, allo stesso tempo, può essere una eccellenza per la sua connotazione aziendale che unisce riscossione dei tributi e servizi informatici, branche molto importanti per ogni pubblica amministrazione locale soprattutto dopo l'avvento dei bilanci armonizzati".