Reggio Calabria
 

Reggio Calabria, il "Laboratorio dello Stretto" dell'Accademia di Belle Arti. "Caltagirone: una millenaria storia tra politica culturale e produzione ceramica"

Mercoledì 12 maggio avrà luogo, dalle ore 15 alle 18, l'evento dal titolo "Caltagirone: una millenaria storia tra politica culturale e produzione ceramica",

L'incontro, che si terrà nell'aula virtuale dell'Istituzione di alta formazione artistica "Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria" , diretta da Maria Daniela Maisano, sarà curato dalla prof.ssa Paolina Giansiracusa, docente di Tecniche pittoriche presso l'Accademia e componente del comitato scientifico "Quaderni del Mediterraneo" studi e ricerche sui beni culturali, e vedrà la partecipazione dell'esperto Antonino Navanzino, assessore alle politiche culturali e tradizioni del Comune di Caltagirone, nonché docente e ceramista.

I contenuti di questo webinar di formazione e internazionalizzazione verteranno sul percorso e sulla lungimiranza politica che ha salvaguardato la produzione di ceramica locale, in particolare l'esperienza amministrativa di Don Luigi Sturzo, patrocinatore e padre della nascita di una scuola di ceramica, oggi liceo.

L'evento si inserisce all'interno delle attività del "Laboratorio dello Stretto", progetto diretto da Francesco Scialò, finanziato dall'intervento "Linee guida per le Istituzioni AFAM calabresi finalizzate al sostegno di interventi a valere sull'Azione 10.5.1 del POR Calabria FESR/FSE 2014-2020".

Il webinar sarà fruibile a tutti su piattaforma Google Meet seguendo le indicazioni reperibili sul sito dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, nella sezione dedicata.