Reggio Calabria
 

Reggio, Nesci (FdI): “‘Ecologia oggi’ spa e Metrocity trovino punto di incontro per il problema del mancato pagamento degli stipendi agli operai”

"La questione paradossale che stanno vivendo gli operai della società 'Ecologia oggi spa', che da almeno due mesi non percepiscono lo stipendio, ci vede costretti a chiedere al sindaco della Metrocity e all'azienda interessata di trovare in tempi rapidissimi una soluzione. La crisi sociale che sta colpendo con grossa violenza cittadini e lavoratori pensiamo 'possa bastare'
Il Sindaco Falcomatà attribuisce attraverso una dichiarazione che la responsabilità del ritardo dei pagamenti è da attribuirsi ai sindaci dei 97 comuni della Città Metropolitana, che non sarebbero in regola con i pagamenti - testualmente sostiene che 'La città metropolitana è un semplice filtro che paga quando i 97 comuni della città metropolitana pagano e non può anticipare le somme perché non avendo la delega a gestire gli impianti non può prevedere un capitolo di spesa'. In buona sostanza, attribuisce la responsabilità ai primi cittadini, sé compreso, considerato che anche il capoluogo quindi anche la Città da lui amministrata, fa parte di uno dei 97 comuni ritardatari.

Ed incredibilmente, Falcomatà, si appella a ciò che è stato fatto dallo scorso Governo regionale che era a guida Pd - il suo stesso partito dunque - e, testualmente dice 'Questa è la follia di questa legge regionale che a cascata determina ritardo nei pagamenti dei gestori degli impianti perché i comuni (con le notorie difficoltà di bilancio) pagano in ritardo'.

"Analizzando la sua dichiarazione, si presume che realmente c'è un ritardo dei pagamenti verso 'Ecologia oggi spa', ma incomprensibilmente c'è un passaggio nella stessa in cui sottolinea che 'Non ci sono ritardi nei pagamenti nei confronti dell'impresa'. Una confusione incredibile! C'è da domandarsi quindi se esista o no il ritardo nei pagamenti? Perché se la seconda affermazione è vera allora la responsabilità è da imputare ad 'Ecologia oggi spa' e a questo punto sarà la società a dover rispondere delle mancate spettanze per i lavoratori.

Quello che più conta - per Fratelli d'Italia, così come evidenziato e denunciato dal nostro consigliere comunale di Gioia Tauro Lino Cangemi - che siano saldati i regolari stipendi degli operai e soprattutto, che vengano elargiti nel più breve tempo possibile; pertanto consigliamo al Sindaco della Metrocity - se è vero che l'ente non ha pendenze - di chiedere alla società di attivarsi con rapidità per pagare i dipendenti, e trovare con la stessa un accodo per garantire il sacrosanto diritto dei lavoratori a ricevere ciò che gli spetta".

E' quanto si legge in una nota di Denis Nesci, commissario provinciale di Fratelli d'Italia Reggio Calabria.