Perrone: “La Cisl di Reggio Calabria sempre più presente sul territorio”

"Importanti passaggi, per la territorialità e per la prossimità della Cisl. Ricordando sempre che in tempo di pandemia sono state già attivate le sedi di Villa san Giovanni e quella di Palmi, la nuova apertura della Sede di Bianco, sita in via Domenico Salvadori, angolo via Cristoforo Colombo, e che avrà come referente Maria Arcadi, ha come obiettivo di accorciare le distanze tra utenti e corpi intermedi.

E poi, sarà attivo il centro di raccolta a Reggio Calabria, in viale Amendola 1/d. Sarà un punto di riferimento per iscritti Cisl, che garantirà una tutela individuale, familiare e sociale più efficace ed estesa per gli utenti che avranno l'esigenza di un supporto e di una consulenza fiscale a sportello. Il centro raccolta è un organo periferico, che sotto il diretto controllo del Caf centrale e in base a quanto previsto dal comma 4 dell'art. 16 del DM 164/99, permette la raccolta delle dichiarazioni (modelli 730, ISEE ed ISEU, RED ecc.) e relativa documentazione con riconsegna ai contribuenti delle dichiarazioni elaborate e dei relativi prospetti di liquidazione.

"Inoltre per assicurare agli iscritti e ai lavoratori strutture polivalenti ed integrate di servizi, la Cisl, mette a disposizione una serie di servizi che spaziano dalla tutela previdenziale, alle problematiche sindacali, alla difesa dei consumatori, al tempo libero
ed alla formazione professionale. Rafforziamo, ancora, nel territorio metropolitano a Bianco, e sul territorio comunale a Reggio Calabria, un presidio permanente e qualificato di servizi per giovani, donne, disoccupati, lavoratori, immigrati. L'obiettivo è di animare il territorio con un dialogo capace di riportare l'attenzione su periferie geografiche ed esistenziali, con servizi utili a tutti coloro i quali si trovano a vivere le difficoltà della periferia, per dare slancio economico e sociale a questi luoghi vulnerabili e incoraggiare gli abitanti del territorio a credere e scommettere su una possibile via di sviluppo occupazionale e sociale compatibile con le vocazioni naturali del territorio.

E' quanto si legge in una nota stampa di Rosy Perrone, segretaria generale della Cisl Metropolitana di Reggio Calabria.

Creato Lunedì, 12 Aprile 2021 13:40