Palmi si oppone all’apertura della discarica di Melicuccà, presentata mozione in Consiglio comunale: "Stop ai lavori"

discarica melicucca foto 1Il prossimo 5 marzo 2021 il Consiglio comunale di Palmi, in seduta straordinaria su richiesta di tutte le minoranze, discuterà una mozione contro l'apertura di una discarica per RSU in località La Zingara di Melicuccà. In allegato la mozione e l'odg della riunione.

Negli scorsi giorni il sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio, ha inviato una nota al sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, per ribadire "il nostro parere negativo in merito alla conferenza dei servizi, ma anche che riteniamo insufficienti gli studi e le indagini condotte per dimostrare la sicurezza del sito e l'assenza di rischi per la sorgente Vina".

Nella mozione, che verrà discussa in sessione straordinaria, viene chiesto alla Città Metropolitana di Reggio Calabria di annullare la determina dirigenziale per "l'approvazione del Piano di caratterizzazione ed eventuale analisi di rischio sito specifica ed aggiornamento del Progetto operativo di bonifica per il sito in località La Zingara nel Comune di Melicuccà, in quanto il parare espresso dal Comune di Palmi, contrariamente a quanto riportato, è da ritenersi negativo". Inoltre, viene chiesto di "sospendere con immediatezza i lavori di realizzazione della nuova discarica in località la Zingara di Melicuccà a causa del fondato rischio di compromissione della falda acquifera che alimenta la sorgente Vina. Se i lavori non verranno sospesi entro 5 giorni dalla presente deliberazione, il Comune di Palmi di opporrà con ogni provvedimento congruamente motivato e legittimo alla realizzazione della discarica per fa valere il preminente interesse della salute dei suoi cittadini su ogni altra considerazione e opportunità".

Creato Martedì, 02 Marzo 2021 14:43