Reggio Calabria
 

Emergenza cinghiali, l’Atc Rc organizza un "corso per selettori"

"L'Ambito territoriale di caccia RC 1 ha organizzato, per la prima volta dopo 16 anni dalla sua nascita, un corso per selettori pubblicando la manifestazione di interesse a partecipare in data 15 febbraio 2021 con scadenza 1 marzo 2021. A rafforzare la giusta linea di indirizzo gestionale e la scelta organizzativa da parte dell'ATC RC 1 è la sentenza della Corte Costituzionale del 17 febbraio 20121 n. 21 che sollecita la formazione dei proprietari o conduttori di fondi muniti di licenza per l'esercizio venatoria per l'abbattimento dei cinghiali. La Regione Calabria con urgenza chiede agli ATC di svolgere corsi per selettori sulla specie cinghiale. Per diventare selecontrollore è necessario seguire un corso per ottenere l'abilitazione all'esercizio della caccia di selezione. Il corso organizzato dall'ATC RC1 1 ha avuto il parere favorevole dell'ISPRA ed il nulla osta dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria . Agricoltori, cacciatori e enti locali insieme per arginare la presenza devastante della popolazione di cinghiali. Costruttiva e propositiva la componente agricola all'interno del Comitato (Coldiretti, Confagricoltura, Copagri, Cia) che assieme a tutta la governance dell'ATC ed in stretta collaborazione con il settore della Città Metropolitana di Reggio Calabria, cui va dato atto pubblicamente per la puntualità e l'impegno, punta ad una gestione del territorio compatibile con l'ambiente. Tutto ciò sentiti i pareri degli enti preposti al controllo degli atti deliberati dal Comitato di Gestione che in questi mesi di gestione stanno passando al vaglio ogni singola attività. Questa e molte altre le iniziative e le attività programmate per quest'anno augurando che anche l'attività venatoria sia liberata dalla pandemia che ancora ad oggi incombe".

E' quanto si legge in una nota di Giuseppe Spoleti, vicepresidente dell'Ambito territoriale di caccia RC 1.