Reggio Calabria
 

Sainato (FI): “Accelerare i tempi di realizzazione degli interventi di edilizia sanitaria nel Reggino”

"All'indomani dell'incontro con i vertici dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria avevo prontamente comunicato le iniziative che si stavano portando avanti, finalizzate ad accelerare i tempi di realizzazione degli interventi di edilizia sanitaria sul territorio provinciale. L'azione di stimolo e confronto è proseguita costante nei giorni successivi, nei quali ho continuato a dialogare con l'ASP reggina e ho stabilito interlocuzioni con Invitalia. Dall'agenzia nazionale per gli investimenti pubblici ho avuto modo di apprendere che l'attività sulla Casa della Salute di Siderno sta proseguendo in modo significativo. L'adesione dell'ASP all'accordo quadro stipulato tra il Commissario per la sanità in Calabria e Invitalia, infatti, sta dando i frutti auspicati, consentendo una accelerazione delle azioni progettuali previste, al fine di una piena operatività della Casa della Salute. Lo stesso percorso interessa anche la Casa della Salute di Scilla e il recupero dell'ex INAM di Reggio Calabria. Nelle prossime ore ho già in programma una conference call per ulteriori approfondimenti, anche per quanto riguarda lo stato di attuazione degli interventi relativi all'ospedale di Locri e al poliambulatorio di Caulonia. Inoltre, non posso che apprezzare e condividere la scelta di individuare l'ex ospedale di Siderno quale centro territoriale per la somministrazione del vaccino contro il Covid-19. Pur nella difficoltà del momento presente, manteniamo alta l'attenzione sui temi che toccano le nostre comunità e ciascun cittadino e lavoriamo intensamente per dare risposte alla domanda di servizi e diritti che proviene dal territorio", Così il consigliere regionale, Raffaele Sainato.