Reggio Calabria
 

“Fondazione Scopelliti”, dal 21 al 23 gennaio gli studenti delle università di Reggio dibattono a #calabriaincampus 2020/21

Si svolgerà dal 21 al 23 gennaio l'edizione 2020/21 di #CalabriaInCampus, il campus della legalità in memoria del giudice Antonino Scopelliti promosso ed organizzato dalla Fondazione a lui intitolata, con la collaborazione e l'attiva partecipazione dell'Università Mediterranea, l'Accademia delle Belle Arti e l'Università per stranieri Dante Alighieri, e con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria. CalabriaInCampus si inserisce tra gli eventi promossi dalla Fondazione Antonino Scopelliti per celebrare il trentennale della morte del giudice ucciso nel 1991.

Il Campus annovera più di 60 iscritti che, durante i laboratori pomeridiani, dibatteranno sui temi presentati durante le sessioni mattutine delle tre giornate di incontri on-line; le nozioni teoriche e pratiche sono a cura del Prof. Francesco Idotta, formatore accreditato dell'Accademia di Debate.

Le sessioni mattutine prevedono lo svolgimento di tematiche care al territorio calabrese: giovedì 21, dal titolo Essere cittadino oggi, Alfredo Pudano introdurrà il tema della Responsabilità per una cittadinanza 4.0; a seguire Vincenzo Linarello, parlerà di Etica efficace: l'esperienza di Goel; Cristina Ciccone e Michelangelo D'Ambrosio relazioneranno su Buono, pulito e giusto: il modello Slow Food; concluderà la sessione la Professoressa Anna De Luca, con la relazione dal titolo Il futuro dei sistemi agroalimentari tra sostenibilità e circolarità. Venerdì 22, il Sen. Vincenzo D'Arienzo aprirà la giornata con la relazione su Gli illeciti ambientali connessi al ciclo dei rifiuti: la commissione di inchiesta sulle ecomafie, seguito da Sabrina Santagati, che parlerà di Parco Nazionale dell'Aspromonte verso il Geoparco Unesco; poi, focus su Greci di Calabria e valorizzazione dei borghi per un'economia culturale diffusa, a cura del Prof. Daniele Castrizio, Salvatore Orlando e Michelangelo D'Ambrosio. Sabato 23, Roberto Bernabò chiuderà il Campus con Progetti e prospettive future.

L'iniziativa sarà moderata da Maria Cantone, Project Manager della Fondazione Scopelliti, e Mario Vetere, giornalista dell'agenzia stampa Dire.
"CalabriaInCampus è un momento particolarmente importante per noi – dichiara Maria Cantone– perché rappresenta un'occasione di incontro e confronto con gli studenti: sono proprio loro che, lavorando attivamente ai laboratori che proponiamo, si fanno a loro volta portatori delle tematiche di tutela e valorizzazione del territorio su cui si basa l'attività della Fondazione".