Reggio Calabria
 

Ecco l’associazione “Luce sullo Stretto”

Nel lontano 2010 un gruppo di circa 20 cittadini sentendo l'esigenza di valorizzare il territorio, con nuove idee e cercando di riportare quell'entusiasmo e quello spirito partecipativo di cui ormai si sente sempre più la necessità senza tralasciare l'impegno rivolto anche al sociale, decidono di dare vita a Cannitello di Villa San Giovanni all' Associazione di volontariato "Luce sullo Stretto" della Parrocchia Maria Santissima di Porto Salvo.

L' Associazione ha una struttura apartitica di volontariato e senza alcuno scopo di lucro, così come manifestato dai soci fondatori in sede di costituzione, si prefigge l'intento di ottimizzare l'aspetto di unione e cooperazione per una sempre maggiore collaborazione e comunanza di intenti per la crescita sociale della Città. Nasce così il "Presepe Vivente di Cannitello" frutto della collaborazione di volontariati cittadini, che ha festeggiato quest'anno la decima edizione. L'evento, straordinario e molto apprezzato, annovera di anno in anno un gran numero di visitatori, provenienti anche da fuori Regione ed è frutto di una collaborazione di intere famiglie organizzate dai Soci e guidate da Padre Antonio Maria Carfi. Sempre con lo stesso spirito nel periodo estivo viene organizzata la "Sagra del Pesce" giunta ormai alla ottava edizione. I proventi ricavati dalle manifestazioni servono, oltre che a finanziare le stesse, a partecipare attivamente, ogni qualvolta ce ne sia la necessità, ad ogni opera che possa portare benefici alle famiglie disagiate, portando così a compimento le finalità che si sono prefissi i soci fondatori al momento della costituzione di perseguire il fine esclusivo della solidarietà Sociale, Umana, Civile e Culturale.

Tra gli scopi dell'associazione non c'è unicamente la realizzazione di eventi, ma cerca di portare avanti anche tutta una serie di attività collaterali, volte a creare uno spirito collaborativo tra le persone e a riportare entusiasmo ed interesse verso la nostra città.

Anche durante la fase emergenziale COVID-19 l'Associazione, fini dai primi giorni, ha fatto sentire la presenza in città collaborando fattivamente con l'Amministrazione Comunale e le altre associazioni del territorio al fine di aiutare tutta la comunità, adoperandosi a far giungere nel territorio Villese ogni mese generi alimentari per un valore di Euro 13.500,00, facendosi carico non solo delle spese di trasporto e dando piena collaborazione ai banchi alimentari, tra i quali va ricordato il Gruppo Madre Teresa di Calcutta della Parrocchia M.S. di Porto Salvo, consegnando i pacchi spesa direttamente presso il domicilio di tutte quelle famiglie che versano in condizioni di estrema difficoltà, (400/500 famiglie su tutto il territorio Villese), distribuendo le mascherine che sono state messe a disposizione da imprenditori e dal Comune di Villa San Giovanni e provvedendo a fornire generi alimentari alle Mense Sociali esistenti nel territorio di Villa San Giovanni, fornendo anche dei contributi economici per la realizzazione dei "Pranzi Sociali" che sono stati preparati dall'associazione " Amici dei Santi Angeli Onlus" e distribuiti dal "Gruppo Comunale di Protezione Civile" a tutte quelle famiglie del territorio che si trovano in una situazione di disagio economico.