Reggio Calabria
 

Reggio, tamponi Covid-19 anche in laboratorio Asp. Falcomatà: “Al via test per lavoratori più esposti”

medico tamponeE' attivo da ieri il laboratorio dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, in via Willermin, per l'effettuazione dei tamponi Covid-19.

"Sono iniziati i tamponi nei confronti delle categorie più esposte" ha spiegato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, che ha aggiunto: "Si è iniziato dai medici e dagli infermieri; si proseguirà con il personale sanitario, i farmacisti e i ricercatori".

Il direttore Sanitario dell'Asp reggina, Antonio Bray, "mi ha garantito – ha continuato il primo cittadino - che i test verranno fatti alle categorie di lavoratori più esposte, come forze dell'ordine e dipendenti dei supermercati.

"Ho dato la disponibilità ad impiegare risorse per l'acquisto dei tamponi, in modo tale da estenderli a un numero maggiore di reggini, per avere dati più reali" ha poi affermato l'inquilino di Palazzo San Giorgio, rivolgendo un altro appello alla cittadinanza: "Non dobbiamo mollare. Ieri abbiamo avuto 19 contagiati in più. Naturalmente, non c'è da allarmarsi, ma dobbiamo capire che la partita è lunga e non dobbiamo abbassare la guardia. Questo dato ce l'aspettavamo: la stragrande maggioranza sono nostri concittadini rientrati dal nord nelle scorse settimane e messisi in quarantena.

Questa è la fase cruciale, inizia un fine settimana importantissimo e dobbiamo continuare a tenere comportamenti responsabili" ha concluso Falcomatà.